Formula 1: Sebastian Vettel rischia la squalifica per un GP

La reazione al tranello di Hamilton costa caro a Sebastian Vettel. Oltre allo stop e go subito nella gara di Baku, il pilota tedesco è stato detratto di tre punti dalla patente. Sommati ai sei punti della passata stagione, Vettel ha -9 punti e rischia molto a questo punto.

Se dovesse, infatti, commettere un’altra inflazione in pista, il pilota della Ferrari rischierebbe di essere squalificato per il Gran Premio successivo. Questo perché avrebbe altri tre punti di penalità e, dato che il limite è quindici, gli verrebbe privato la possibilità di gareggiare.

Per Vettel però le notizie non sono solo negative. Infatti, se dovesse non commettere altre bravate nella prossima gara, quella in Austria, vedrebbe azzerato il conteggio dei punti persi. Questo perché dalla gara in Gran Bretagna saranno resi a piloti i punti di penalità della stagione precedente.

Se si aggiunge a questo il fatto che Vettel, sul circuito di Baku, ha avuto la possibilità di aumentare il suo vantaggio su Hamilton (ora di 14 punti), un pizzico di sorriso sul volto del quattro volte campione del mondo non può non comparire.

Hamilton e Vettel sul podio del Bahrain (foto da: beritakampus.net)

Quanto successo però a Baku è un episodio che dovrà far riflettere e non poco Vettel: il pilota tedesco è caduto facilmente nella trappola tesa dal rivale Hamilton che sta usando tutti i mezzi nelle sue mani per cercare di mettere in difficoltà il rivale e, alla fine c’è riuscito.

Vettel dovrà stare quindi attento a non cadere in altri tranelli del pilota inglese, anche perché i commissari di gara lo terranno sott’occhio. Dovrà evitare di cadere ulteriormente nelle provocazioni di Hamilton e cercare di mantenere la calma.

Questa rivalità tra Vettel e Hamilton infiammerà e non poco questa stagione. Tutti i tifosi vorranno sapere come finirà e la speranza di tutti è che la lotta tra i due sia giocata entro i limiti della correttezza e dell’agonismo sportivo.