Formula 1 Baku Ferrari: delusi sia Vettel che Riakkonen per le qualifiche

Seconda fila tutta rossa, ma c’è poco di cui essere fieri. Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno concluso rispettivamente la qualifiche al terzo e quarto posto. Davanti a loro le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri  Bottas, che hanno letteralmente volato sul circuito di Baku. 

VETTEL – I problemi della gomme e idraulici hanno condizionato un pò le prestazioni di Vettel che non ha nascosto la sua delusione per il quarto posto in griglia. Nello stesso tempo, il pilota tedesco non ha voluto usare le difficoltà avute con la macchine per giustificare il risultato della qualifica.

Credo che il risultato sia buono ma non sono del tutto contento. Quello che è successo stamattina ci ha sicuramente rallentato, ma non possiamo certo usare questo come una scusa“. Così il pilota tedesco ha esordito nel post qualifiche, secondo quanto riportato da it.motosposrt.com.

Sebastian Vettel, durante la conferenza stampa del giovedì a Barcellona (foto da: focus.de)

Nell’analizzare, poi, le qualifiche il pilota tedesco ha ammesso che la prestazione è stata abbastanza deludente, visto che il massimo che è stato raccolto è stato il terzo posto di Raikkonen. La gara di domani però sarà di certo un’altra cosa, visto che la Ferrari ha dimostrato nella giornata di ieri di avere un buon passo gara.

 
Vettel ha poi ammesso di essere rimasto sorpreso dal distacco di quasi un secondo che le Mercedez hanno rifilato alla Ferrari. Questo divario non deve far preoccupare, ha concluso il pilota tedesco, in quanto domani si potrebbe azzerare tutto o quasi. La fiducia nel lavoro fatto sulla monoposto e sulle gomme è sufficiente per essere ottimisti.
 
RAIKKONEN – A differenza di Vettel, il pilota finlandese giustifica il suo terzo tempo dicendo che le condizioni delle gomme hanno influito sulla sua prestazione. “Meglio rispetto a come eravamo messi prima, ma è difficile per noi portare in temperatura le gomme“. Queste le parole di Kimi, riportate dal sito internet de La Gazzetta Dello Sport.