Formula 1 Baku 2017, Raikkonen ha detto che bisogna lavorare sulle gomme

Quarto posto nelle libere per Kimi Raikkonen che ha fatto meglio del suo compagno di squadra Sebastian Vettel. Le prove libere sono state dominate dalla Red Bull di Max Verstappen che ha preceduto Bottas e il compagno di squadra Ricciardo. In difficoltà Hamilton, molto più attardato rispetto ai due ferraristi.

Al termine delle prove, Kimi Raikkonen ha voluto commentare così la sua prestazione in prova, dicendo “che la cosa più difficile su questo tracciato sia riuscire a far raggiungere alle gomme la temperatura di esercizio ottimale per poterle fare lavorare correttamente.

 Il lavoro sulle gomme è uno dei temi su cui si è focalizzato Raikkonen, sostenendo che bisognerà lavorarci molto. La macchina però sta offrendo delle prestazioni importanti e anche il pilota finlandese, come Vettel, è fiducioso per le qualifiche di domani e per la gara di domenica.
Kimi Raikkonen ha ottenuto il miglior tempo nell’ultima sessione di prove libere a Barcellona, davanti a Vettel e Hamilton (foto da: f1fanatic.co.uk)
 

La Ferrari, soprattutto, ha mostrato un’ottimo passo proprio sul rettilineo finale, dove riesce a raggiungere picchi di velocità molto elevati. Raikkonen però non ha voluto sbilanciarsi più di tanto nè sulle qualifiche nè sulla gara, anche se il passo gara della Rossa promette bene per il week end di Baku.

Come Vettel anche Raikkonen dovrà cercare di riscattare il disastroso week end di Montreal, che l’ha visto concludere al settimo posto in classifica. Il pilota finlandese è ancora in corsa per il mondiale per non può più perdere punti preziosi per strada. Il distacco da Vettel è già abbastanza considerevole.

Raikkonen  ha però dimostrato di avere ancora le carte in regola per giocarsi la vittoria con gli avversari. Gli manca la costanza di rendimento è questo l’ha portato a patire un distacco da Vettel di 68 punti quasi. Dovrà essere più continuo e sperare in qualche altra prestazione incolore del suo compagno di squadra per puntare al mondiale di Formula Uno.

Dal gran Premio di Baku capiremo le vere ambizioni di Raikkonen.