Fiorentina-Napoli 3-4, dichiarazioni post-partita Ancelotti: “Vinto su un campo storicamente difficile. Ora testa alla Juventus.”

Termina 3-4 il match tra Fiorentina e Napoli valido per la prima giornata del campionato di Serie A. Per gli azzurri decisive la doppietta di Insigne e i gol di Mertens e Callejon. Vane, per una grande viola, le realizzazioni di Pulgar, Milenkovic e Boateng.

Un Carlo Ancelotti molto sorridente, ha così analizzato il match nel post-partita: “Siamo stati molto bravi ad ottenere tre punti su di un campo così complicato. I match qui a Firenze non sono mai facili per nessuno. Dal punto di vista della compattezza c’è sicuramente qualcosa da migliorare, ma poco importa ciò se poi hai la forza di farne 4.” Dopo una bella vittoria, contro un’ottima Fiorentina, la testa degli azzurri è già sintonizzata al match di sabato sera contro la Juventus: “È al quanto strano affrontare una delle gare più importanti e complicate della stagione già alla seconda. Ci faremo trovare pronti.”

ancelotti napoli

Restando sul tema Juventus, impossibile non evidenziare anche il forte in bocca al lupo, che Ancelotti ha voluto lanciare a Sarri per una pronta guarigione dalla sua polmonite. Nota amara della gara, però, gli screzi con i tifosi viola: “Dopo 90 minuti di insulti, mi sono permesso di dire a quegli ignoranti che mi criticavano di andare a casa. Questi episodi mi rattristano, sia perché simpatizzo la Fiorentina visto il tifo di mio papà, sia perché questi non sono i veri rappresentanti di un grande pubblico come quello di Firenze.”

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi