Fiorentina: Montella rischia l’esonero, Della Valle pensano alla rescissione

Il tecnico dei viola potrebbe già lasciare Firenze dopo appena un mese.

Era il 10 aprile quando Vincenzo Montella tornava a sedersi sulla panchina della Fiorentina per la seconda volta al posto del dimissionario Stefano Pioli e dopo appena un mese il tecnico campano potrebbe già andar via. Da quando è arrivato, Montella ancora non è riuscito a vincere una partita ed il suo score è davvero pessimo, con la Viola che ha conquistato un solo punto in cinque partite e che continua a sprofondare in classifica.

La Fiorentina è attualmente quattordicesima in classifica ed anche se è abbastanza difficile da ipotizzare, la zona retrocessione dista solamente cinque punti a due giornate dal termine. Matematicamente, quindi, la Fiorentina è a rischio retrocessione e deve ritenersi fortunata che dietro, eccezion fatta per l’Empoli, nessuno ha fatto punti in queste ultime giornate. Alla guida della Viola, Montella ha pareggiato 0-0 col Bologna, ha perso contro Juventus, Empoli, Sassuolo Milaned è uscito dalla Coppa Italia venendo eliminato dall’Atalanta.

La situazione della Fiorentina preoccupa moltissimo Della Valle e Montella sarebbe addirittura a rischio esonero, con il tecnico di Pomigliano d’Arco che non è riuscito a scuotere la squadra in vista del rush finale di una stagione che pareva buona, è continuata male e sta finendo nel peggiore dei modi. Non dovesse essere esonerato, comunque, appare abbastanza improbabile che Montella continui ad essere l’allenatore della Fiorentina il prossimo anno, con il patron viola che potrebbe chiedere anche la rescissione consensuale del contratto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei