Fiorentina-Milan, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Rebic domani non ci sarà”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli , è intervenuto ai microfoni alla vigilia della sfida di campionato, valida per la 13° giornata, tra il “suo” Milan e la Fiorentina allenata da Vincenzo Italiano.

L’allenatore rossonero, parlando degli avversari, descrive la squadra gigliata come un team con un’identità precisa, intraprendente e molto difficile da affrontare, nonostante le assenze per infortuni, che però come sottolineato dallo stesso Pioli, potrebbero essere uno stimolo maggiore per la Fiorentina.

Non si può non parlare in questo momento di Vlahovic, bomber principe della Fiorentina, descritto dal tecnico milanista come un’attaccante molto forte.

Parlando di Vincenzo Italiano, Pioli ne sottolinea la bravura e la capacità di essere riuscito a dare alla Fiorentina una chiara identità.

Ovviamente l’allenatore rossonero non dimentica il suo legame con la Fiorentina sia da calciatore che da allenatore, per lui quella contro i “viola” non sarà mai una partita come le altre, anche perché c’è il ricordo di Davide Astori.

Fiorentina-Milan, 13° Giornata di Serie A

Parlando del “suo” Milan, Pioli dichiara che i ragazzi sono già concentrati per la sfida di domani. Saranno assenti per la partita contro la Fiorentina, Davide Calabria e Ante Rebic.

Parlando del terzino Pioli dichiara: “Spero di recuperarlo al più presto, salterà qualche gara giocando ogni tre giorni”. Su Rebic afferma: “Sono dispiaciuto per Ante, stava molto bene: nella partitella di oggi ha sentito una fitta dopo un colpo di tacco e non sarà della gara di domani”.

L’ex tecnico di Lazio e Inter non scioglie il dubbio sulla prima punta titolare (ballottaggio aperto tra Giroud e Ibrahimovic), mentre conferma il ballottaggio sulla corsia destra tra Kalulu e Florenzi. Parlando dell’ex calciatore della Roma, Pioli dichiara: “E’ in crescita, vicino alla miglior condizione, deve aumentare il minutaggio”.

L’allenatore rossonero si sofferma anche a parlare di Messias: “Sta molto meglio, sono contento del suo ritorno in squadra. Non è ancora al 100%, ma può già darci qualcosa di importante, sicuramente ha bisogno di giocare”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo