F1, Vasseur: “Hulkenberg non ha gradito il mio addio”

Frederic Vasseur, ex team principal della Renault, è tornato a parlare del suo addio al team francese, rivelando un retroscena non da poco. Intervistato da Canal+ Sport, Vasseur ha sottolineato come Nico Hulkenberg sia stato tra i più delusi alla notizia della fine del rapporto tra il 48enne ingegnere e il team di Enstone.

L’ex team principal della Renault, Frederic Vasseur (foto da: autosport.com)

Sono sempre stato molto vicino a Nico ed ho spinto molto affinchè potesse correre con il team Renault nel 2017” – dice Vasseur – “Abbiamo parlato molto di questa decisione e mi ha sempre sostenuto. La mia scelta è stata dura da accettare per lui, ma è totalmente coinvolto in questo nuovo progetto e pronto a dare il meglio. E’ proprio per questo che ho deciso di sceglierlo per questa stagione“.

Il team si trovava in una fase di ristrutturazione ed era fondamentale avere un leader” – continua il nativo di Draveil – “Qualcosa non stava funzionando in maniera chiara. Qualunque cosa accadrà, Nico è certamente un leader e sarà in grado di trainare l’intero team. Credo sia uno dei piloti di maggior talento che ho visto nelle serie minori negli ultimi 10 anni. Solamente tre piloti sono riusciti a vincere il titolo in GP2 nella stagione d’esordio, Lewis Hamilton, Nico Rosberg e Nico Hulkenberg. Sono convinto che Nico abbia le potenzialità per conquistare il titolo mondiale“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo