F1 Test Abu Dhabi, Day-2: Leclerc in vetta. Kvyat il più impegnato

Il sipario sul Mondiale 2018 di Formula 1 è calato definitivamente questo pomeriggio, quando sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi è terminata la seconda ed ultima giornata di test Pirelli, utili al fornitore unico di pneumatici e ai team per ottenere dati e testare le coperture 2019, operando anche la comparazione con quelle utilizzate nel campionato finito domenica.

Miglior tempo di giornata e di sessione per Charles Leclerc, al debutto da titolare con la Scuderia Ferrari ad Abu Dhabi (foto da: twitter.com)

La curiosità più grande di questo Day 2 era il debutto da pilota ufficiale con la Ferrari del monegasco Charles Leclerc, che il prossimo anno affiancherà a Maranello Sebastian Vettel. Ebbene, Charles non ha mostrato difficoltà ad adattarsi alla SF71-H, tanto da far realizzare (con la mescola #5 2019) il miglior crono di questa due giorni (1:36.450), 362 millesimi più rapido del miglior tempo fatto segnare ieri dal futuro compagno di squadra Vettel. Prima di giungere a conclusioni affrettate, va ribadito che in questo tipo di test i tempi lasciano il tempo che trovano. Ciò non toglie che la giornata di Leclerc sia stata senz’altro positiva.

Alle spalle del monegasco troviamo un altro pilota fresco di cambio di tuta, ovvero Pierre Gasly, con la Red Bull (+1.466, mescola #5 2019). Il francese ex Toro Rosso è seguito da Lance Stroll, Force India (+1.594, Hypersoft 2018), il quale ha girato per tutto il giorno, contrariamente alle previsioni che parlavano come ieri di uno scambio di volante a metà giornata con Sergio Perez. Quarto tempo per Valtteri Bottas, Mercedes (+1.998, mescola #5 2019), mentre Carlos Sainz, McLaren (+2.097, mescola #5 2019), completa la virtuale top5.

Giornata positiva per il giovane russo Artem Markelov, 6° al volante della Renault R.S.18 (+2.140, Hypersoft 2018), davanti a George Russell, Williams (+2.352, Hypersoft 2018), sceso in pista nelle ultime tre ore, Daniil Kvyat (+2.412, mescola #5 2019), che riabbraccia la Toro Rosso a poco più di un anno dall’appiedamento seguente al GP degli Stati Uniti 2017, Louis Deletraz, Haas (+2.619, mescola #5 2019), e Robert Kubica (+3.815, Hypersoft 2018), al volante della Williams per gran parte della giornata. Completa la classifica Antonio Giovinazzi (+3.985, mescola #5 2019), il quale, come Raikkonen ieri, ha avuto dei problemi sulla sua Sauber.

Classifica, tempi e mescole della seconda ed ultima giornata di test Pirelli ad Abu Dhabi (foto da: twitter.com/pirellisport)

Il bottino di giri di giornata vede Kvyat davanti a tutti (155), seguito a ruota da Sainz (150) e Bottas (143). Poi abbiamo Leclerc (135), Gasly e Markelov (129), Giovinazzi (128), Stroll (122) e Deletraz (117). Chiudono i due della Williams, Kubica (56) e Russell (38), per un totale di 94 tornate percorse dal team inglese. In totale, la Toro Rosso ha completato 300 giri tondi tondi, davanti a McLaren (286), Mercedes (263), Red Bull (262), Renault (256), Force India (245), Sauber (227) e Ferrari (204). Completano Haas (171) e Williams (168).

A livello di motori, i team forniti dalla Renault sono stati i più impegnati (804), davanti ai motorizzati Mercedes (676), ai motorizzati Ferrari (602) e, chiaramente, alla Honda (300), in pista con la sola Toro Rosso.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo