F1 Sauber, Monisha Kaltenborn al passo d’addio con il team elvetico

Le strade della Sauber e di Monisha Kaltenborn stanno per separarsi. L’ufficialità manca ancora, ed è presumibile che qualche dettaglio in più verrà svelato questo fine settimana a Baku. Sta di fatto che l’attuale team manager nonchè amministratore delegato della scuderia con sede a Hinwil saluterà la compagnia a breve.

Monisha Kaltenborn, durante l’appuntamento inaugurale della stagione in Australia. L’indiana sta per lasciare la Sauber (foto da: grandprixradio.nl)

Alla base di questa situazione ci sarebbero i rapporti non proprio idilliaci tra la manager indiana (prima donna di sempre in Formula 1 a ricoprire questi ruoli) e Longbow Finance, la società che rilevò il team un anno fa dal fondatore Peter Sauber. In particolare, pare che il motivo d’attrito maggiore sia stata la gestione dei due piloti, con la Kaltenborn fautrice di una politica più pro-Wehrlein e quelli di Longbow Finance più vicini allo svedese Marcus Ericsson.

La Kaltenborn, dunque, lascerà la Sauber dopo la bellezza di 17 anni, dopo esservi entrata nel lontano 2000 come capo del dipartimento legale. L’anno dopo entrò nel consiglio d’amministrazione, mentre nel 2010 ne divenne CEO. Nel 2012, con il ritiro dalla gestione diretta del team da parte di Peter Sauber, la Kaltenborn ne divenne anche team principal.

Come sostituto, il nome che va per la maggiore è quello del 49enne romeno Colin Kolles, vantante già varie esperienze nel Circus come team manager in Jordan (2005), Midland (2006), Spyker (2007), Force India (2008 e parte del 2009) e in HRT (2010-11). Infine è stato anche consigliere in Caterham nel 2014.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo