F1 Russia 2019, dichiarazioni Vettel e Leclerc dopo le libere del venerdì

La Ferrari parte bene nel weekend del Gran Premio di Russia, dove cerca un difficile ma non impossibile poker consecutivo, dopo i successi di Charles Leclerc a Spa e a Monza, e quello di Sebastian Vettel domenica scorsa a Singapore. A Sochi, il monegasco ha ottenuto il miglior tempo nelle PL1, per poi chiudere 2° nelle PL2 alle spalle di Max Verstappen, ma mostrando davvero un ottimo passo gara sia con la mescola soft che con quella media. Un pelo più in affanno Sebastian Vettel: il tedesco, 3° stamattina, al pomeriggio ha concluso solo 5°, non trovando mai la quadra nella simulazione di qualifica; le cose sono andate invece meglio in configurazione gara.

Inquadratura dall’alto di Charles Leclerc, protagonista nel venerdì di Sochi (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Così Charles Leclerc: “È stato un venerdì molto positivo per noi. È vero, abbiamo ancora del lavoro da fare sul giro singolo, ma sul passo gara credo che possiamo dire di essere molto contenti. Il layout di questa pista può essere ingannevole, e non è affatto facile preparare il setup della monoposto al meglio; questa pista è particolare, poiché ci sono il T1 ed il T2 che sono molto veloci, mentre nel T3 spesso ci si arriva con gli pneumatici già affaticati“.

Su questa pista si deve trovare il giusto compromesso, tale da poter ottenere il giro più veloce al sabato, senza sacrificare il ritmo gara la domenica” – aggiunge Leclerc – “Oggi abbiamo provato varie cose in entrambe le direzioni, e posso dire che la strada intrapresa è quella giusta. I nostri rivali sono competitivi; dal nostro punto di vista dobbiamo continuare a lavorare al massimo delle nostre possibilità per mantenere lo slancio positivo delle ultime gare“.

Sebastian Vettel, impegnato in un pit stop nel finale della seconda sessione di prove libere a Sochi (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Non ho avuto un venerdì perfetto, anzi” – dice Sebastian Vettel – “Dopo una discreta mattinata, oggi pomeriggio non sono riuscito a trovare né un bilanciamento ottimale né il ritmo girando in pista. Domani dovrebbe andare meglio, dato che abbiamo provato tante cose e dobbiamo scegliere cosa tenere e cosa eliminare dalla monoposto. Riguardo a domani, è presto per fare previsioni. C’è da lavorare per essere abbastanza competitivi, poi vedremo a che punto saremo“.

Domani potrebbe piovere, non so se succederà; ma sarà importante fare il meglio possibile in Qualifica. Comunque  abbiamo mescole per ogni situazione che si potrebbe verificare. Tirando le somme, credo che possiamo migliorare, in particolare in termini di bilanciamento. Spero che domani le cose andranno per il meglio“, ha concluso il pilota tedesco.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo