F1, Ross Brawn: “Incrementare ancora il numero dei GP? Si può”

Sin da prima di completare l’acquisizione di F1 Group, Liberty Media si è impegnata a ragionare su come rendere migliore e più appetibile, a sponsor e fan, la Formula 1. Dal punto di vista sportivo, Ross Brawn avrà il non facile compito di muoversi in questa direzione, di concerto con la Federazione Internazionale e i team.

Ross Brawn, ai tempi della Mercedes (foto da: autoracing.com.br)

Intervistato da ESPN in merito alla possibilità di incrementare ulteriormente il numero di gare presenti in calendario, l’ingegnere inglese si è detto sicuro che ci sia il modo per procedere, a patto di capire se l’aumento di GP possa avere senso dal punto di vista e dello sport e dello spettacolo.

Credo che siamo in grado di aumentare i gran premi presenti in calendario” – ha detto l’attuale Managing Director of Motor Sport della Formula 1 – “Questi, però, devono avere una buona qualità, essere in luoghi buoni per lo sport ed interessanti. Dobbiamo anche pensare alla frequenza delle corse per creare un buon equilibrio e una organizzazione ottimale. Ma le squadre possono essere organizzate in modo da poter fare più GP del numero attuale. Non c’è assolutamente alcuna ragione per cui non ci debbano essere più gare“.

Prosegue Brawn: “Il numero attuale di gare, 20 o 21, mette in crisi meccanici ed ingegneri, ed in genere tutti coloro che devono viaggiare. Ma organizzando, ad esempio, due squadre diverse di meccanici ed ingegneri si potrebbe ovviare al problema. Così davvero sarebbe possibile l’aumento di GP“.

La cosa importante da capire è se tutto ciò possa avere senso per lo sport e lo spettacolo” – conclude Brawn – “Perchè non costituirà un problema per i piloti, nel caso riuscissimo ad aumentare le gare e ad accordarci con i team affinchè si organizzino al meglio per affrontare la questione“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo