F1, Raikkonen: “Prematuro affermare che i nuovi regolamenti abbiano sovvertito le gerarchie”

Il mondiale 2017 porta con sè tanta attesa. Innanzitutto sul design e sulle prestazioni delle nuove monoposto, frutto dei nuovi regolamenti. Quindi, di riflesso, sul se questa rivoluzione potrà modificare i valori in griglia, incrinando o meno il dominio Mercedes, pressochè assoluto dal 2014 in poi, con i titoli Mondiali cannibalizzati dal team della Casa della Stella a Tre Punte.

Kimi Raikkonen (foto da: grandprixradio.nl)

Per Kimi Raikkonen è assolutamente prematuro fare ragionamenti del genere, ancor di più a poco meno di un mese dallo svolgimento dei primi test invernali, in programma al Montmelò, Barcellona. “Solo la pista ci permetterà di valutare la validità di ogni progetto” – dice il pilota finlandese – “Chiaro, avremo tante novità e non ci resta che aspettare e vedere cosa accadrà. E’ inutile parlare adesso“.

Per noi, ovviamente, il 2016 è stato un anno difficile” – continua il Campione 2007 – “Abbiamo avuto molto problemi, ma il mondo delle corse è anche questo. Speriamo di essere nelle posizioni che ci competono nella nuova stagione“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo