F1, nonostante l’addio di Vasseur, Sirotkin rimane in Renault

L’addio di Frederic Vasseur, avvenuto l’11 Gennaio scorso, non avrà ripercussioni sulla permanenza del pilota russo Sergey Sirotkin in Renault. Ad affermare la circostanza è stato il capo di SMP Racing, Boris Rotenberg, raggiunto da Motorsport.com: “Il programma di Sergey non cambierà. E’ solo che in Renault ci sono stati cambiamenti importanti ai vertici, ma, ciononostante, per lui tutto rimarrà inalterato“.

Sergey Sirotkin, Renault Sport F1 Team Test Driver.(foto da: f1fanatic.co.uk / Moy / XPB Images)

Sul finire della passata stagione, Vasseur aveva comunicato l’intenzione di incrementare l’esperienza del 21enne nativo di Mosca, aumentandone il chilometraggio tramite una presenza più assidua ai turni di prove libere dei vari gran premi nel 2017. Di conseguenza, l’addio del tecnico francese sembrava metterne in dubbio la permanenza.

Nella sua carriera, Sirotkin vanta la vittoria in Formula Abarth European Series nel 2011, arrivando 2° nella versione italiana. L’anno dopo, chiude al 3° posto l’Auto GP World Series. Nel corso degli anni, Sirotkin ha preso parte, con fortune alterne, alla F3, alla Formula Renault 3.5 e alla GP2, chiusa al 3° posto sia nel 2015 che nel 2016. Per quanto riguarda la Formula 1, Sirotkin è stato test driver prima in Sauber (2014) poi in Renault (2016).

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo