F1, Montezemolo attacca: “Il mondiale è difficile. Ma la Ferrari non deve mollare”

Dopo aver sofferto molto durante quest’era ibrida, la Ferrari è tornata a lottare per il titolo nel 2017. Dopo aver passato praticamente tutta la stagione in testa alla classifica, però, negli ultimi tre appuntamenti Sebastian Vettel ha subito prima il sorpasso da parte di Lewis Hamilton (a Monza), quindi l’allungo, dovuto soprattutto ai guai che hanno colpito il tedesco, messo ko dall’incidente al via a Singapore e costretto a partire ultimo in Malesia da un problema al turbo. Circostanze sfortunate che, in weekend dove la vittoria era ampiamente alla portata, lo hanno fatto precipitare a -34 dal britannico, con ancora 5 gare da correre.

L’ex Presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo (foto da: cesarelanza.com)

Sul momento della Rossa si è espresso il suo ex Presidente, Luca Cordero di Montezemolo, in occasione della presentazione del nuovo treno Italo Evo. “Parlare è facile, vincere è difficile. Credo che adesso tutti se ne rendano conto” – punge il 70enne bolognese – “Il Mondiale è difficile, ma mancano ancora cinque gare e con questa macchina è giusto crederci. Le possibilità ci sono ancora e non bisogna assolutamente mollare la presa“.

L’importante è avere una macchina veloce” – prosegue Montezemolo – “L’affidabilità può essere messa a posto in seguito. Non appena si mette a posto la meccanica, allora si tornerà a vincere. La Ferrari avrebbe potuto fare doppietta nelle ultime due gare. A mio parere, è meglio avere una macchina veloce che rischia di rompersi, piuttosto che una affidabile che però sta dietro“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo