F1, ecco le prime immagini della Mercedes W09

Nello scenario dello storico circuito inglese di Silverstone, la Mercedes ha svelato l’arma con cui andrà a caccia del record dei cinque titoli consecutivi della Ferrari 2000-04, la W09. Dopo aver effettuato in tarda mattinata lo shake-down della monoposto, condotta da Valtteri Bottas all’interno del classico filming-day (nel pomeriggio toccherà a Lewis Hamilton), la Mercedes ha poi proceduto a presentare la nuova Freccia d’Argento, alla presenza di Toto Wolff e dei due piloti.

La presentazione della nuova Mercedes W09 (foto da: twitter.com)

Dalle prime immagini, è evidente che la W09 sia una evoluzione della titolata W08, pur presentando un passo leggermente più corto, nell’intento da parte del team di Brackley di eliminare le problematiche che hanno fatto faticare tanto Lewis e Valtteri soprattutto sui circuiti più tortuosi. Molto elaborata è la zona dei bargeboards, mentre spiccano chiaramente sia l’Halo che la zona del cofano, con una pinna di dimensioni molto meno generose rispetto allo scorso anno, come da regolamento. Da spavento il lavoro degli uomini Mercedes nella zona posteriore, con delle pance che, nella parte terminale, sono veramente ridotte all’osso.

Vista dall’alto della nuova Mercedes W09 (foto da: twitter.com)

E’ un momento speciale per tutti gli uomini del team” – spiega Toto Wolff, primo a prendere la parola – “Tutto il lavoro di questo inverno si è concretizzato nello shake-down di oggi ed è andato tutto bene. La vettura funziona al meglio. La Formula 1 rappresenta il top del Motorsport e, dopo le difficoltà del 2017, sappiamo quanto è dura confermarsi e continuare a vincere, anche perché i nostri avversari saranno sicuramente cresciuti“.

La parola passa quindi al Campione in carica, Lewis Hamilton: “Adoro correre e migliorarmi, Billy Monger mi è di ispirazione e le Olimpiadi Invernali mi stanno esaltando” – dice il pilota di Stevenage – “Mi sento ancora giovane e credo di poter dare ancora tanto alla Formula 1. Anche se non si tratterà di un vero e proprio test, non vedo l’ora di provare la macchina oggi pomeriggio. Dall’esterno, la W09 assomiglia molto alla W08, ma è all’interno che si celano le novità e anche aerodinamicamente la monoposto è praticamente tutta nuova. Gli ingegneri hanno svolto un lavoro super“.

Altra immagine della Mercedes W09 (foto da: wtf1.com)

Sull’Halo, Lewis pare aver cambiato opinione rispetto a qualche mese fa: “Adesso sembra un corpo estraneo, ma tra sei o sette mesi credo che le vetture dello scorso anno sembreranno vecchie senza. Dobbiamo solo farci l’abitudine, e il team ha fatto di tutto per integrarlo al meglio con la monoposto. L’Halo è il primo passo di un percorso verso una maggiore sicurezza, destinato a migliorare nel tempo“.

Così Valtteri Bottas: “Lo shake-down è andato bene, mentre all’Halo bisognerà soltanto farci l’abitudine. E’ ovvio che al momento sembra qualcosa di strano. Nel 2017 ho imparato tanto, soprattutto dai miei errori. Voglio farne tesoro e per il 2018 ho come obiettivo di essere costante di gara in gara, evitando errori e cali di forma“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo