F1, la Mercedes annuncerà il sostituto di Rosberg ad inizio 2017

Per conoscere il nome del sostituto del Campione del Mondo 2016, Nico Rosberg, dovremmo attendere ancora qualche settimana. Contrariamente alle attese e alle dichiarazioni rilasciate nell’immediato dal front office della Mercedes, infatti, pare proprio che il pilota che avrà l’onore/onere di sedersi nella Freccia d’Argento gemella di Lewis Hamilton verrà reso noto solo a 2017 già iniziato.

Bisognerà attendere ancora qualche settimana prima di conoscere il nome di colui che prenderà il posto di Nico Rosberg (foto da: americancaramericangirls.com)
Bisognerà attendere ancora qualche settimana prima di conoscere il nome di colui che prenderà il posto di Nico Rosberg (foto da: americancaramericangirls.com)

A riportare l’indiscrezione è Autosport.com, che sottolinea come il team di Brackley abbia fatto sapere che non rivelerà il nome prima del 3 Gennaio. Al momento, quattro sono i nomi apparentemente ancora in corsa. In pole position c’è Valtteri Bottas, per il quale la Williams ha già rifiutato un’offerta della Mercedes consistente in un forte sconto sui costi di fornitura della PU di Stoccarda, con in aggiunta la possibilità di ingaggiare Wehrlein per sostituire il finlandese.

Proprio il giovane tedesco di Sigmaringen è indicato come primo rivale dell’attuale pilota della Williams, ma i vertici Mercedes non sono molto convinti, data la scarsa esperienza del pilota quest’anno in forza alla Manor. Discorso pressochè identico anche per Esteban Ocon, tra le altre cose freschissimo di ingaggio in Force India. Indiscrezioni provenienti dalla Spagna, infine, parlano di una Mercedes che potrebbe approcciare anche Carlos Sainz, benchè sia ancora sotto contratto con la Red Bull. Da quel che si apprende, se dovesse arrivare effettivamente un’offerta da Toto Wolff, la Toro Rosso non dovrebbe opporsi a lasciare libero il 22enne iberico.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo