F1, la McLaren è intenzionata a trattenere Alonso

La seconda avventura di Fernando Alonso in McLaren, dopo il turbolento 2007, non ha avuto finora gli esiti sperati, in particolare in termini di risultati. Il ritorno della partenrship motoristica con la Honda aveva scomodato paragoni con la Golden Age vissuta a cavallo della fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, con le vittorie a ripetizione di Senna e Prost. La realtà, invece, è stata molto meno rosea, con un 2015 da cancellare e un 2016 sicuramente migliore, ma certamente lontano anni luce dal blasone e della scuderia di Woking e del pilota asturiano.

Il Direttore Esecutivo di McLaren, Zak Brown (foto da: diariogol.com)

Ciononostante, il direttore esecutivo della McLaren, Zak Brown, ha affermato a chiare lettere che l’obiettivo del team è quello di provare a trattenere Alonso, facendo iniziare le trattative per il rinnovo già nella prima fase del campionato 2017. “Alonso è sicuramente impegnato al massimo con il nostro progetto” – sottolinea Brown a NBC Sports – “Ma il suo contratto è oneroso e la sua domanda è allo stesso modo alta. La prossima stagione si prospetta un mercato piloti emozionante, visto che scadrà anche il contratto di Vettel. La nostra intenzione è di trattenere Fernando, essendo tra i più forti in pista, se non il migliore“.

Vedremo come andranno le cose e contiamo di dare il via alle negoziazioni dopo qualche gara” – prosegue Brown – “Se fossi in lui, cercherei prima di capire a che punto sia la macchina rispetto alle altre, poi prenderei una decisione. Non gli si può dare una colpa per questo. Credo comunque che siamo tutti in attesa di vedere come si evolvono le varie situazioni“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo