F1, GP Monza: i risultati delle PL 1: confermato il dominio Mercedes

Si sono concluse le prime prove libere del GP di Monza. Prove libere che hanno confermato un sostanziale dominio Mercedes: nel weekend in cui viene abolita la Party Mode, la scuderia tedesca fa registrare i due primi tempi sul circuito brianzolo con Bottas che gira in 1:20.703 e Hamilton staccato di 245 millesimi a girare in 1:20.948. All’inverso, la Ferrari conferma i pessimi risultati del Gran Premio di Spa restando nuovamente fuori dalla top ten e piazzando Vettel al penultimo posto, con un ritardo di oltre due secondi dalla testa dei piloti. Leclerc chiude in undicesima posizione a 1.201 dal pilota finlandese, confermando i timori paventati alla vigilia sulle effettive potenzialità della macchina.

Bene hanno fatto le Red Bull di Albon e Verstappen, rispettivamente terzo e quinto, con il pilota thailandese che ha risposto ottimamente alle critiche piovutegli addosso nelle ultime settimane. Tra le due vetture si è piazzato un sorprendente Danill Kyviat su Alpha Tauri che ha girato in 1:21.555, 8 centesimi e mezzo più lento della Mercedes di Bottas. Alpha Tauri che si conferma in un buono stato di forma con Gasly che fa registrare il sesto tempo in 1:21.667, 964 centesimi di ritardo girando sempre con mescola dura.

Bottas

Un po’ staccate tra loro le due Racing Point di Perez (settimo a poco più di un secondo di ritardo) e Stroll (tredicesimo a quasi un secondo e mezzo). Leggermente sottotono rispetto a Spa le due Renault che ottengono comunque una buona piazza con Ricciardo, nono a un secondo e 86 millesimi e Ocon, dodicesimo a un secondo e 281. Nella parte bassa chiudono le due Haas di Grosjean e Magnussen, quattordicesimo e quindicesimo, le due Alfa Romeo che vedono Giovinazzi, pilota di casa, sedicesimo a un secondo e 849 di ritardo seguito dall’ex Ferrari Raikkonen che ha girato un secondo e 916 millesimi più lento. Le due Williams fanno da divisorio a Sebastian Vettel, piazzandosi terzultima e ultima con Roy Nissany, che sostituisce Russel e Latifi, ultimo, che ha girato poco al di sotto dei due secondi e mezzo di ritardo.

GP Monza: la griglia d’arrivo delle PL1

1 #77 Valtteri Bottas Mercedes 1:20.703

2 #44 Lewis Hamilton Mercedes +0.245

3 #23 Alexander Albon Red Bull +0.797

4 #26 Danill Kyviat Alpha Tauri +0.852

5 #33 Max Verstappen Red Bull +0.938

6 #10 Pierre Gasly Alpha Tauri +0.964

7 #11 Sergio Perez Racing Point +1.044

8 #4 Lando Norris Mclaren +1.044

9 #3 Daniel Ricciardo Renault +1.086

10 #55 Carlos Sainz JR Mclaren +1.118

11 #16 Charles Leclerc Ferrari +1.201

12 #31 Esteban Ocon Renault +1.281

13 #18 Lance Stroll Racing Point +1.428

14 #8 Romain Grosjean Haas +1.706

15 #20 Kevin Magnussen Haas +1.719

16 #99 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo +1.849

17 #7 Kimi Raikkonen Alfa Romeo +1.916

18 #22 Ray Nissany Williams +2.123

19 #5 Sebastian Vettel Ferrari +2.285

20 #6 Nicholas Latifi Williams +2.417

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus