F1 GP Brasile 2016, Hamilton: “La pioggia domani? Non mi spaventa”

Lewis Hamilton ha fatto il suo, decisamente. Il crono di 1:10.736 realizzato durante la Q3 delle qualifiche di Interlagos gli ha consentito di strappare la pole position, a dire il vero apparsa mai veramente in discussione e pressochè sempre nelle mani del pilota inglese. Domani, com’è risaputo, Lewis avrà un solo risultato a disposizione, per sperare di tenere aperto il discorso iridato fino ad Abu Dhabi: vincere la gara!

(foto da: f1mania.lance.com.br)
(foto da: f1mania.lance.com.br)

Mi sono trovato a mio agio durante queste qualifiche, così come in tutto il fine settimana” – sottolinea contento Hamilton – “Nico è stato sempre veloce, ma sono riuscito a recuperare. Sinceramente, su una pista come questa di Interlagos, dove non ho mai avuto un granchè di feeling, la pole è quanto di meglio potessi chiedere. Ho sempre avuto qualche problema qui, e per questo motivo è stupendo partire domani davanti a tutti“.

Qui non ho mai avuto delle qualifiche come quelle di oggi, e la pole, visto che i sorpassi non sono facili, è importante” – prosegue il pilota di Stevenage – “Le 19 pole di questo 2016 per la Mercedes sono un risultato pazzesco. Tutto ciò dimostra il grandissimo lavoro svolto dalla squadra e da noi piloti con loro“.

Uno sguardo, infine, sulla gara: “La pioggia? Sinceramente sono pronto ad ogni evenienza” – dice Hamilton – “Oggi, grazie al poco traffico, sono riuscito a gestire al meglio sia la pista che le mie prestazioni. Ma domani sarà necessario essere preparati al top per fronteggiare ogni variabile. Spero di riuscire a vincere“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo