F1 Giappone 2017, penalità di 5 posizioni per Valtteri Bottas

Comincia ancor più in salita il weekend di Suzuka per Valtteri Bottas. Già di suo il finnico sta attraversando un momento non facile, beccandole (e sonoramente) dal compagno di squadra in maniera ormai sistematica, come si è visto anche in questo venerdì nipponico. Infatti, nell’unica sessione utile con pista asciutta, ovvero la PL1, Valtteri ha beccato praticamente un secondo da Vettel e oltre sette decimi da Hamilton, piazzandosi in 5° posizione, dietro anche a Ricciardo e Raikkonen.

Causa sostituzione del cambio, Bottas dovrà scontare cinque posizioni di penalità a Suzuka (foto da: thecheckeredflag.co.uk)

Adesso, a causa della sostituzione del cambio sulla sua W08 Hybrid, Bottas dovrà scontare le canoniche cinque posizioni di penalità in griglia, dovute al fatto che il cambio non è durato per le sei gare previste (a meno che il pilota non si sia ritirato nella gara precedente per incidente). Già a Silverstone, quest’anno, Bottas subì un’analoga situazione, rimontando poi alla grande in gara, grazie ad una W08 che allora volava, finendo 2°.

Il finlandese della Mercedes non è il solo che dovrà scontare una penalità in griglia. Prenota l’ultimo posto sullo schieramento Carlos Sainz. Il pilota della Toro Rosso, infatti, è finito pesantemente a muro nel corso della PL1, uscendo di pista nell’allungo che dal tornantino conduce alla Spoon. I meccanici del team faentino sono riusciti a riparare la macchina in tempo per la PL2, anche se poi Sainz non è sceso in pista causa asfalto allagato. Ma non hanno potuto salvare la power unit, montando la quinta in stagione, con conseguenti 20 posizioni di penalità.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo