F1, dall’Inghilterra danno per raggiunto l’accordo tra Williams e Massa. Ma lui nega: “Sono in vacanza”

Sembra essere iniziata una sorta di telenovela sul destino prossimo di Felipe Massa, ufficialmente ritiratosi dalla Formula 1 (ma non dal motorsport) dopo l’ultima gara della stagione 2016, in quel di Abu Dhabi. L’addio di Nico Rosberg ha scosso il Circus, ma ha creato problemi non da poco alla Mercedes che, dopo aver visto sbarrate tutte le strade che portavano ai big messi nel mirino (Alonso e Vettel, ma anche il duo Red Bull), si trova a dover scegliere tra Wehrlein e Bottas, con quest’ultimo nelle vesti di grande favorito.

Felipe Massa smentisce le voci su un accordo già raggiunto con la Williams (foto da: f1blogg.teknikensvarld.se)

A complicare ulteriormente la situazione per Wolff&co ci si è messa di mezzo la Williams. Avendo già sotto contratto il baby rookie Lance Stroll (18 anni), il team di Claire Williams non ha intenzione di schierare una lineup troppo ‘green’ in un’annata di rivoluzione regolamentare come sarà il 2017, ponendo il veto sulla cessione di Bottas, a meno che non riescano a trovare un sostituto all’altezza in quanto ad esperienza.

Ed è qui che entra in gioco (o meglio, rientra) Felipe Massa. Nei giorni scorsi, il pilota di San Paolo è stato ricontattato dal suo ex team, che gli ha proposto di tornare al volante per una stagione con un ingaggio di 5 milioni di sterline (6, in termini di euro). Dall’Inghilterra (e anche dall’Italia, vedi Sky Sport), nel tardo pomeriggio di ieri hanno dato per raggiunto l’accordo tra il team di Didcot e Massa, liberando quindi l’approdo di Bottas in Mercedes.

Raggiunto da globoesporte.com, Felipe ha replicato così a tutte queste indiscrezioni: “Non ho nulla da dire o aggiungere a tutto ciò. Io me ne sto tranquillo, in vacanza. Di tutto quello che è venuto fuori finora, non c’è niente di ufficiale“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo