F1, Antonio Giovinazzi affiancherà Kimi Raikkonen in Sauber nel 2019

Era il 2011 quando, mentre la Pirelli faceva il suo debutto nel Circus da fornitore unico e Sebastian Vettel andava a vincere il suo secondo titolo consecutivo, al volante della fantastica Red Bull RB7, il motorsport italiano poteva vantare un’ultima volta dei piloti titolari iscritti al Mondiale. Certo, Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi guidavano rispettivamente le ben poco competitive Lotus T128 e HRT F111; ma almeno c’erano.

Antonio Giovinazzi sarà pilota titolare Sauber nel 2019, al fianco di Kimi Raikkonen (foto da: twitter.com/fcagroup)

Dal termine di quella stagione, il buio per il nostro movimento, con lo smacco di un Davide Valsecchi che, pur campione GP2 2012, si vede precludere la strada che porta alla Formula 1. Con una situazione generale tutt’altro che rosea, con pochissimi sponsor ed ancor meno voglia di investire, il quadro italiano è stato per anni deprimente, fino alla comparsa di Antonio Giovinazzi.

Classe 1993, nativo di Martina Franca, Puglia, Antonio comincia ad assaporare sul serio la possibilità di poter correre in Formula 1 a dicembre 2016, quando l’allora Presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, lo nomina terzo pilota. Il debutto, pur se part-time, arriva con la Sauber ad inizio 2017, quando sostituisce l’infortunato Pascal Wehrlein in Australia e Cina. Dopo aver svolto sette sessioni di libere con la Haas nella parte restante del 2017, ed esser stato terzo pilota ancora in Sauber nel 2018 ancora in corso, l’occasione della vita per Giovinazzi è finalmente arrivata.

Quest’oggi, infatti, il team elvetico ha annunciato che il pilota pugliese affiancherà Kimi Raikkonen la prossima stagione, riportando un pilota italiano come titolare in Formula 1 dopo ben 8 anni. Di seguito, il testo del comunicato stampa:

Alfa Romeo ed Alfa Romeo Sauber Formula 1 Team sono lieti di annunciare che Antonio Giovinazzi gareggerà di fianco al Campione del Mondo 2007 Kimi Raikkonen, andando a completare la line-up del team per il 2019.

Continuando nella sua tradizione di scoprire e crescere giovani talenti, l’Alfa Romeo Sauber Formula 1 Team ha ingaggiato il pilota italiano, che ha lavorato con il team nell’ultimo biennio, per sostituire Charles Leclerc.

La decisione di scegliere Antonio Giovinazzi è particolarmente significativa circa la portata del progetto che in questa stagione ha visto il ritorno di Alfa Romeo al top degli sport motoristici, dopo una pausa di oltre 30 anni. L’incontro tra Alfa Romeo e il pilota italiano è stato naturale, anche in considerazione del forte legame che ha legato Giovinazzi al marchio fin dalla tenera età, ed è motivo di orgoglio nazionale considerando che sono passati diversi anni da quando un pilota italiano ha corso in Formula Uno.

Antonio Giovinazzi ha fatto il suo debutto in Formula 1 con la Sauber nel Gran Premio d’Australia 2017, e da allora ha gareggiato con la squadra svizzera in un’altra occasione (Gran Premio di Cina 2017). Inoltre, ha completato numerosi test e PL1 per il team. Ha dimostrato il suo talento e condivide l’obiettivo di raggiungere risultati ambiziosi insieme al team Alfa Romeo Sauber F1“.

Di seguito, le prime dichiarazioni rilasciate da Giovinazzi: “Sono felice di entrare a far parte del team Alfa Romeo Sauber F1. Questo è un sogno che si realizza ed è un grande piacere avere la possibilità di correre per questa squadra. Come italiano, è un grande onore per me rappresentare un marchio iconico e di successo come l’Alfa Romeo nel nostro sport. Vorrei ringraziare la Scuderia Ferrari e l’Alfa Romeo Sauber F1 Team per avermi dato questa grande opportunità. Sono molto motivato e non vedo l’ora di iniziare a lavorare per ottenere grandi risultati insieme“.

Così il team principal della Sauber, Frederic Vasseur: “Siamo molto lieti di rivelare la nostra line-up completa per la stagione 2019. Abbiamo inizialmente firmato Kimi Räikkönen, un pilota davvero esperto, che contribuirà allo sviluppo della nostra vettura e accelererà i progressi della nostra squadra nel suo complesso. Insieme ad Alfa Romeo, siamo lieti quindi di dare il benvenuto ad Antonio Giovinazzi, che prenderà il posto di Charles Leclerc. Abbiamo già avuto l’opportunità di lavorare con lui in passato e ha dimostrato di avere un grande potenziale. Siamo molto determinati e motivati. Il nostro obiettivo è continuare a progredire e lottare insieme per le posizioni che contano“.

Chiusura dedicata a Marcus Ericsson. Il pilota svedese, in Sauber dal 2015 e con 15 punti all’attivo (6 quest’anno), rivestirà il ruolo di terzo pilota e di Brand Ambassador per il team. “Sono davvero grato per gli anni che ho trascorso in Formula 1 come pilota titolare” – ha detto Ericsson – “Sono orgoglioso di aver rappresentato la Sauber in questi ultimi quattro anni e in questa stagione anche un marchio così iconico come Alfa Romeo. Mi sarebbe piaciuto continuare a correre, ma avere un pilota come Kimi Räikkönen a bordo è una grande opportunità per la squadra. Continuerò a dare il mio contributo come ho sempre fatto, con dedizione e supporto“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo