F1 2019 Gp del Brasile, dichiarazioni di Verstappen e Albon prima del weekend

E’ il giovedì, consueta giornata dedicata alla conferenza stampa. In questo fine settimana i piloti si cimenteranno sul circuito di Interlagos in Brasile.
Verstappen mentre festeggia il podio conquistato negli Stati Uniti.
Fonte: Twitter Verstappen

La Red Bull vorrà finire la stagione al meglio e prepararsi per quella successiva con una maggiore convinzione di poter sfidare la Mercedes. Qui ad Interlagos ci sarà un’opportunità per vedere dove sono arrivati i miglioramenti. Il passo rispetto alla Ferrari si è avvicinato, ma rispetto alla casa tedesca ci sono ancora notevoli differenze. Queste spera proprio di volerle colmare Verstappen. Non è contento di questi risultati, ora che ha sulle spalle diversi gran premi vorrà arrivare dritto alla meta più ambita, il titolo mondiale, nonostante la sua giovane età. Ha parlato della rivalità con Leclerc e di un suo possibile approdo in Mercedes dal 2021:

“Io voglio il Mondiale. Non l’ho conquistato, quindi al risposta è no.Devi poter lottare per il titolo: fin qui non è successo, la Mercedes è stata miglia e miglia davanti a noi e anche la Ferrari ci ha fatto ombra. Ci riproveremo nel 2020: siamo fiduciosi, ma dobbiamo cambiare passo. Sarà decisivo avere dalla Honda un motore più potente. Non è diversa da quella che ho con altri colleghi, anche se conosco Charles da più tempo. È un gran talento, ha la chance formidabile della Ferrari e mi aspetto di lottare a lungo con lui. Siamo giovani e questo è un bene per la F1. Domanda scivolosa. Sono felice i dove sono e voglio vincere con la Red Bull: è il team che mi ha permesso di entrare in F1, c’è un senso di lealtà nei suoi confronti”.

Albon felice di annunciare il rinnovo con la Red Bull per il 2020.
Fonte: Twitter Albon

Il suo compagno di squadra Albon è molto entusiasta perché in questi giorni ha rinnovato il contratto con la Red Bull. Nel 202o sarà ancora al volante della scuderia austriaca, dalle sua parole traspare una certa emozione:

“Sono veramente molto contento di essere il compagno di Max anche per il prossimo anno e so di essere fortunato per aver avuto questa opportunità. Sono enormemente grato a Red Bull per avermi dato fiducia e aver creduto in me fin da subito, esserci anche il prossimo anno è una grande scommessa. Questa stagione è stata incredibile per me e approdare alla Red Bull a metà campionato è stato un grande passo, ora utilizzerò tutto quello che ho appreso per migliorarmi ancora ed essere competitivo là davanti nel 2020“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega