Europa League: Eintracht Francoforte – Chelsea 1-1. Pedro risponde a Jovic.

Finisce 1-1 tra Eintracht Francoforte e Chelsea la semifinale d’andata di Europa League giocata alla Commerz-Bank Arena: vantaggio di Jovic, annullato da Pedro entrambi nel primo tempo. Partita poco spettacolare e con poche occasioni. Qualificazione aperta in vista della gara di ritorno di Londra tra 7 giorni.

L’Eintracht Francoforte deve fare meno di Rebic e Haller e si schiera col 3-4-3 con Trapp in porta, Abraham, Hinteregger e Hasebe in difesa. Centrocampo con Fernandes e Rode in mediana e Falette e Da Costa sugli esterni. In attacco il tridente Jovic, Kostic e Gacinovic.

Il Chelsea lascia inizialmente Higuain e Hazard in panchina e si schiera col 4-3-3 con Kepa in porta, difesa con Emerson Palmieri, Chirstensen, David Luiz e Azpilicueta. Centrocampo Loftus-Cheek, Jorginho e Kanté. In attacco Willain, Pedro e Giroud.

I padroni di casa partono forte e meglio e sorprendono gli inglesi con una prima parte di gara giocata ad alta intensità e velocità: il pressing aggressivo e l’atteggiamento dell’Eintracht è premiato al 23°. Recupero palla in zona offensiva, Kostic dalla sinistra mette in mezzo un cross perfetto che pesca la letale torsione di testa di Jovic che impatta benissimo e piazza il pallone all’angolino per l’1-0. 

Trovato il meritato vantaggio però l’Entracht scema d’intensità e il Chelsea torna a far gioco con un buon possesso palla: Blues vicini al pari con due conclusioni pericolose di Pedro prima e Loftus-Cheek poi. Allo scadere del primo tempo al minuto 43, proprio su quest’asse gli uomini di Sarri trovano il pareggio: calcio d’angolo per il Chelsea, Loftus Cheek è bravo addomesticare in area e servire Pedro che da ottima posizione controlla e scarica un preciso sinistro all’angolino che trafigge Trapp e vale l’1-1.

Nel secondo la partita cala di ritmo e le due squadre non creano occasioni di rilievo. Il Chelsea domina il possesso palla ma non riesce a rendersi pericoloso. Sarri introduce in campo anche Hazard, ma la prima conclusione arriva al 73° con Loftus-Cheek che viene respinto da Trapp e con una doppia chance di testa d David Luiz (che al 60° aveva colpito la traversa da punizione), poi non riesce a superare Trapp su assist di Hazard.

L’Eintracht limitato a una ripresa di puro contenimento dell’avversario, ha però due fiammate nei minuti finali. Prima al 81° Da Costa sfonda in area e calcia di destro trovando la risposta di Kepa, poi da corner Abraham svetta sopra tutti ma non trova la porta. Finisce 1-1: risultato che favorisce il Chelsea che pur non brillando ha fatto valere la maggior qualità della rosa contro un Eintracht incisivo per solo mezzora. Ma in vista della gara di ritorno ma che tiene ancora la qualificazione aperta.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco