Esclusiva Stadiosport – Marco Marchionni: ”Italia del futuro? Il gruppo già c’e…”

È intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni l’ex centrocampista, tra le altre, della Juventus Marco Marchionni. Il calciatore, attualmente in forza alla Carrarese, squadra che milita nel campionato di Lega Pro girone A. Il calciatore è stato molto disponibile ed ha risposto alle domande legate alla nazionale e al suo futuro.

Marco Marchionni è un centrocampista di fascia che all’occorrenza può giocare anche come interno. Nella sua carriera ha vestito diverse maglie importanti: Empoli, Parma, Juventus, Fiorentina, di nuovo Parma e Sampdoria. Queste sono state le squadre nelle quali ha trovato spazio e e ha giocato con costanza ad alti livelli. Tra Empoli e Parma è sicuramente scoppiato come calciatore attirando l’attenzione della Nazionale e della Juventus che lo chiama quando è in Serie B a causa di Calciopoli. Una chiamata che difficilmente si può rifiutare e Marco Marchionni scende di categoria per vestire la casacca bianconera, con la quale esordisce anche in Champions. 

La bestia nera della carriera di Marco Marchionni sono gli infortuni che incidono molto sula carriera del calciatore, spesso fermo ai box in diversi frangenti della stagione. Dopo alcune stagioni di transizione la sua voglia di giocare supera tutto e scende di categoria, prima nel Latina ed ora nella Carrarese. Ma sentiamo nello specifico cosa ci ha detto Marco Marchionni:

Buonasera, l’Italia è fuori dai Mondiali, di chi sono le colpe?

“Beh, nel calcio non esistono colpe o colpevoli, a mio avviso si vince tutto insieme e si perde tuttiinsieme.”

Lei insieme a Daniele Bonera e Franco Semioli è stato uno dei tre esclusi per il mondiale del 2006. Come si è sentito a restare fuori?

“Beh, per quanto mi riguarda ero molto contento di essere stato selezionato da Lippi per far parte del gruppo che poi è andato ai mondiali e che l’ha vinto. Venivo da un lungo infortunio e ripresi a giocare con il Parma ad Ottobre; quindi in poco tempo sono riuscito a guadagnarmi la stima del mister e fui chiamato, quindi non potevo che essere contento.”

Da dove deve ripartire l’Italia?

“Il gruppo già c’è, quindi si deve ripartire da lì.”

Lei attualmente è in forza alla Carrarese, ha già pensato al suo futuro?

“Ora penso ancora a divertirmi, giocando (ndr), per il futuro c’è tempo!”

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci