Dalla Spagna, è fatta: Alaba del Bayern Monaco al Real Madrid

Il Real Madrid mette a segno un super colpo per il prossimo anno acquistando, a parametro zero, David Alaba, difensore austriaco attualmente in forza al Bayern Monaco. Il classe ’92 si accaserà ai madrileni al termine della stagione.

Bomba di mercato giungente dalla Spagna: al termine della stagione corrente, David Alaba lascerà il Bayern Monaco e si accaserà al Real Madrid che, zitto zitto, ha battuto la concorrenza di altri top club europei accaparrandosi il duttile calciatore austriaco. Il classe ’92, stando a quanto riportato dai media spagnoli, non solo avrebbe già superato le visite mediche per il club iberico, ma avrebbe anche trovato un accordo economico con Florentino Perez sulla base di un contratto quadriennale a 11 milioni netti di euro a stagione.

Calciomercato, Alaba lascia il Bayern Monaco e va al Real Madrid
Colpo Alaba per il Real Madrid. Il difensore austriaco lascerà il Bayern Monaco al termine della stagione.

Un investimento sicuramente importate per i blancos che se da un lato non verseranno nelle casse del Bayern Monaco neanche un euro (il giocatore è in scadenza di contratto), dall’altro hanno tenuto evidentemente poco conto dell’età del giocatore che compirà 29 anni il prossimo 24 giugno. Dalle parti di Valdebebas guardano probabilmente più alla sostanza e quindi alla grande duttilità di Alaba che è in grado di ricoprire tranquillamente i ruoli di terzino sinistro, difensore centrale, centrocampista e ala.

Il classe ’92 terminerà ovviamente la stagione in Germania, al termine della quale sarà a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Real Madrid.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi