Crotone-Milan 0-3, voti e pagelle: Cutrone e Suso su tutti, bene solo Budimir e Cordaz

Il Milan strapazza il Crotone con una prestazione assolutamente convincente da parte di tutti, ma Suso e Cutrone padroneggiano in lungo ed in largo, male Ceccherini, si salvano solo Cordaz e Budimir

Buona la quarta per il Milan, che torna con tre punti importanti dalla trasferta allo Stadio Scida contro un Crotone da rivedere nella prima giornata di Serie A

I rossoneri di Vincenzo Montella continuano sulla falsa riga della gara disputata giovedì, ma migliora la condizione fisica a vista d’occhio e anche la panchina si conferma davvero lunga rispetto alla scorsa stagione. Bene tutta la squadra, a partire dal centrocampo, che ha creato gioco e regalato intensità, ma anche l’attacco è stato protagonista di una grande partita. 

Da rivedere, invece, i calabresi di Davide Nicola, che non sono mai stati in partita. E’ pure vero che hanno giocato in inferiorità numerica dal quinto minuto, ma l’anno scorso spesso erano stati capaci di trovare ordine tattico e forze psicologiche anche e soprattutto nei momenti di difficoltà. 

TABELLINO 

CROTONE-MILAN 0-3
Crotone (4-4-2)
: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden (11′ st Nalini), Barberis, Mandragora, Stoian (26′ st Izco); Trotta (7′ Dussenne), Budimir. A disp.: Festa, Sampirisi, Ajeti, Tonev, Suljic, Kragl, Crociata, Simy. All.: Nicola
Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Conti (23′ st Abate), Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Locatelli (33′ st Mauri), Çalhanoglu; Suso, Cutrone (16′ st André Silva), Borini. A disp.: A. Donnarumma, Storari, Calabria, Zapata, Antonelli, Montolivo. All.: Montella.
Arbitro: Banti
Marcatori: 6′ rig. Kessié, 18′ Cutrone, 23′ Suso
Ammoniti: Dussenne (C); Cutrone, Locatelli, Bonucci (M)
Espulsi: 2′ Ceccherini (C) per aver interrotto una chiara occasione da gol, col VAR dopo il giallo

MIGLIORI 

Cutrone 8: E’ incredibile come questo giovane attaccante sia subito diventato importantissimo per questa squadra. Prima di tutto, si guadagna il calcio di rigore che sblocca la gara. Poi, realizza il raddoppio con un inserimento da grandissimo bomber. Infine, fa anche l’assist per il tris. 

Suso 7,5: Prima partita in campionato bagnato con assist e gol. Se il buongiorno si vede dal mattino, be’, i tifosi rossoneri possono stare tranquilli. Qualità eccelsa a 360° per il giocatore più importante in assoluto per il gioco della squadra. 

Cordaz-Budimir 6: Sono gli unici giocatori a regalare una prestazione sufficiente. Il portiere salva più volte il passivo su Andrè Silva e Mauri. Mentre l’attaccante è una spina nel fianco dei difensori avversari e ci prova fino alla fine con le sue caratteristiche. 

PEGGIORI

Ceccherini 4: Ci ha messo cinque minuti per farsi espellere. Partita cambiata e risultato conseguente all’inferiorità numerica.

Cabrera 4,5: Non riesce proprio a contendere la voglia di Cutrone e, poi, anche quella di Silva. Sbaglia tutto, anche tatticamente e ha importanti cali di concentrazione. 

Martella 4,5: Dalla sua fascia arrivano tutte le azioni offensive. Praticamente, Suso e Conti fanno ciò che vogliono. Poi, ci si mette anche lui con un nervosismo inutile ed evitabile. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia