Crisi Cesena: Drago rischia il posto

drago

8 partite senza vincere (5 pareggi e 3 sconfitte): è questo il poco brillante ruolino di marcia del Cesena di Massimo Drago in questo primo scorcio di stagione; la sconfitta di ieri contro l’Entella ha azzerato la pazienza dei vertici societari: il presidente Lugaresi è fuori sede per lavoro, ma sono stati i soci a chiedere la rimozione del tecnico, contro la quale c’è però il “no” del ds Rino Foschi, che preme per dare al tecnico crotonese un’ultima chance. 

Ad ogni modo, è molto probabile che Drago si giochi tutto nel delicato match esterno contro il Frosinone, in programma sabato pomeriggio; in caso di mancata vittoria potrebbe essere sostituito dall’ex tecnico del Verona Andrea Mandorlini.

Drago è allenatore del Cesena dall’estate del 2015, dopo dieci anni trascorsi ad allenare il Crotone compiendo tutta la trafila, dai giovanissimi alla prima squadra. Nella scorsa stagione i romagnoli giunsero sesti, approdando così al primo turno dei playoff, dove vennero sconfitti dallo Spezia.

Cosa non è andato finora in questo inizio di stagione? Si è visto un Cesena asfittico in attacco: appena 7 gol realizzati, dei quali messi a segno da attaccanti (ciascuno per Ciano e Djuric); poco, pochissimo, per una squadra che vuol tornare a riassaporare l’atmosfera della Serie A.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana