Ufficiale: ripresa Coppa Italia Coca-Cola. Si gioca alle 21:00. Addio supplementari. Calci di rigore in caso di parità

Il calcio italiano si prepara a ripartire e lo fa con la Coppa Italia, giunta quasi al suo atto conclusivo già al momento dello stop alle gare imposto dall’emergenza Covid-19. Restano da disputare ancora le semifinali di ritorno più la finale. Tre gare in tutto, dunque, che vedranno impegnate Juventus-Milan e Napoli-Inter a giocarsi l’accesso alla finalissima.

Nei giorni scorsi c’erano state tensioni tra l’AD dell’Inter Beppe Marotta e il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora circa la data delle semifinali che si sarebbero inizialmente dovute giocare il 14 giugno. Il ministro ha anticipato la disputa di tali incontri al 12 e 13 giugno, concedendo una deroga rispetto a quanto aveva stabilito il Governo il quale aveva appunto optato per uno stop a tutte le gare fino al 14 giugno. Le squadre avranno così un maggior lasso di tempo per preparare l’eventuale finale di Coppa Italia in programma il prossimo 17 giugno a Roma.

Coppa Italia
Il trofeo della Coppa Italia, foto presente nella pagina “Facebook” ufficiale del torneo

Coppa Italia: orario delle partite e novità sui supplementari

Una concessione fondamentale in un periodo nel quale le squadre saranno ovviamente ancora alla ricerca della migliore condizione fisica dopo uno stop lungo più di tre mesi. La Federazione, nello stilare il calendario della Coppa Italia, ha dovuto tenere inoltre in considerazione diversi fattori climatici e ambientali che potrebbero influire sulla prestazione dei giocatori. Tra questi, sicuramente, il caldo, che ha indotto la FIGC a fissare per le 21:00 l’orario d’inizio delle partite (fonte: Gazzetta dello Sport), appunto per scongiurare il pericolo dell’afa estiva.

Un’ulteriore novità importante riguarda l‘abolizione dei supplementari in caso la partita finisca in pareggio. Le squadre procederanno direttamente alla lotteria dei rigori che avrà il compito di designare il vincitore della sfida. Anche quest’accorgimento, com’è intuibile, è stato preso al fine di evitare agli atleti una fatica suppletiva.

Partnership con Coca-Cola in vista della finale

Le novità non finiscono qui. Oggi, infatti, la Lega Calcio ha annunciato una nuova partnership con Coca-Cola che affiancherà la Coppa Italia in qualità di title sponsor a partire dalla finale del prossimo 17 giugno. La “Coppa Italia Coca-Cola”, questa la denominazione che assumerà il trofeo, si inserisce dunque nel solco di una collaborazione tra la Lega e l’industria produttrice di bibite che aveva avuto inizio già con la Supercoppa Italiana dello scorso 22 dicembre, denominata appunto Coca-Cola Supercup. Coca-Cola diventerà inoltre partner della Serie A a partire dalla prossima stagione.

Accogliamo con grande entusiasmo Coca-Cola, uno dei brand più conosciuti al mondo, tra i nostri partner ha dichiarato l’AD della Lega Calcio Luigi De ServioLa partnership con Coca-Cola è una diretta conseguenza del riposizionamento del brand Serie A e della valorizzazione dei nostri asset commerciali. La Coppa Nazionale, insieme a Coca-Cola, assumerà sempre più valore grazie anche alle tante iniziative di marketing e di comunicazione che realizzeremo in finale sempre ispirate ai valori positivi del brand”.

Soddisfazione anche da parte di Alex Zigliara, GM di Coca-Cola Italia, che ha parlato di questa partnership come un’occasione per “Contruibuire alla celebrazione dei valori che il calcio è in grado di promuovere, e tornare a vivere le emozioni di questo sport come mai prima”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus