Coppa Davis, l’Italia chiude prima nel girone

Coppa Davis, l’Italia fa tre su tre nel Girone A alla Unipol Arena di Bologna. Battuta la Svezia 2-1, e qualificazione alla fase finale, che si terrà a Malaga a fine novembre.

Brilla l’Italia in Coppa Davis: la squadra azzurra, capitanata da Filippo Volandri, ha dominato il proprio raggruppamento composto da Croazia, Argentina e Svezia alla Unipol Arena di Bologna, e ha staccato il pass per la fase finale (quarti contro gli Stati Uniti), che si terrà a Malaga dal prossimo 23 novembre.

Le cinque punte di diamante azzurre, Berrettini, Sinner e Musetti in singolare, Fognini e Bolelli per il doppio, hanno iniziato il torneo con una netta vittoria per 3-0 contro la Croazia che, pur privata del suo miglior giocatore, Marin Cilic, schierava la coppia campione olimpica in carica, Mektic-Pavic.

Nessun problema per i nostri ragazzi, con Volandri che ha deciso di opporre Musetti a Borna Gojo, numero 164 al mondo. Vittoria abbastanza agevole in 6-2; 6-4, seguita dall’affermazione di Berrettini sul ben più famoso Borna Coric, superato in tre set 6-7 (4); 6-2; 6-1. Bolelli-Fognini hanno offerto dunque una grande prova di forza, battendo i campioni olimpici in carica 3-6; 7-5; 7-6 (3).

Italia qualificata ai quarti di Coppa Davis. Dall’account Twitter della manifestazione (@DavisCup)

Striscia di vittorie allungata contro l’Argentina di Baez (vittima di Alcaraz agli US Open), battuto 6-2; 6-3 dal nostro Berrettini, e Cerundolo, sconfitto in tre set da Sinner (7-5; 1-6; 6-3). Indolore, dunque, la sconfitta nel doppio contro la coppia Gonzalez/Zeballos (7-5; 2-6; 6-3).

Ieri l’ultima vittoria, contro la Svezia dei fratelli Yamer: Matteo Berrettini, con un doppio 6-4, ha sconfitto il maggiore dei due, Elias, mentre Sinner è incappato in una sconfitta inattesa contro Mikael (6-4; 3-6; 6-3), rinviando i discorsi vittoria al match di doppio. La coppia Bolelli/Fognini ha fatto il suo contro Goransson/Madaras, battuti in due set (7-6 (1); 6-1). Con tre vittorie in altrettanti match, l’Italia accede, insieme alla Croazia, seconda nel girone, ai quarti di finale del torneo. Lì affronterà gli USA, secondi nel girone D di Glasgow, dietro all’Olanda.

La squadra americana si affida a Taylor Fritz (numero 12 del ranking, e miglior tennista a stelle e striscie) e Tommy Paul, numero 29 al mondo, ma dovrà rinunciare Frances Tiafoe, semifinalista degli ultimi US Open, che ha deciso di prendersi un periodo di riposo e non partecipare al torneo.