Coppa d’Africa: il Burkina Faso arriva terzo

Il penultimo atto della Coppa d’Africa 2017, la finalina fra le due deluse ed eliminate nelle semifinali, giocata a Port Gentil, viene vinta dalla più grande sorpresa della competizione, il Burkina Faso, che supera il Ghana e finisce al terzo posto.

La gara, forse perché priva di grande tensioni, è stata molto più bella ed accattivante di molte altre viste in Gabon in questo mese, e per molti versi avrebbe meritato un finale più avvincente, magari da definire ai tempi supplementari. Il Burkina Faso è stato più volte salvato dal portiere, Kouakou, e dai tanti errori dei ghanesi, ma va vicinissimo alla rete nel 42′ con la conclusione di Nakoulma che sfiora il palo. Nel secondo tempo la gara va più nella direzione del Burkina Faso, invece che va vicino alla rete del vantaggio al 79′ con Bayala.

coppa d'africa

Proprio all’ultimo istante, quasi al 90′ però, ci pensa Alain Traorè a risolvere tutto; il 28enne centrocampista allo scadere ha deciso il match con una splendida punizione di sinistro, calciata dal versante destro, con una parabola precisa e potente che si insacca nell’angolo alto alla destra del portiere. Traorè porta in un piccolo paradiso  la nazione burkinabè, che porta a casa la medaglia di bronzo, secondo risultato più importante della storia degli Stalloni, dopo il secondo posto ottenuto nel 2013.