Copa del Rey: L’Alaves sfiderà il Barcellona in finale

Risultato storico per il Deportivo Alaves che ha la meglio sul Celta Vigo ed agguanta il pass per la finale contro il Barcellona. I baschi si giocheranno il primo titolo della storia del club.

I calciatori dell’Alaves esultano dopo la storica qualificazione alla finale di Coppa del Re

L’andata, in Galizia, aveva visto due squadra giocare alla pari, senza che una riuscisse a prevalere sull’altra. 
Il Celta Vigo, rinvigorito dopo aver clamorosamente eliminato il ben più blasonato Real Madrid, aveva ovviamente i favori del pronostico, ma al superiore tasso tecnico della squadra di Eduardo Berizzo, hanno risposto gli uomini di Mauricio Andres Pellegrino tirando fuori grinta e cattiveria agonistica, abbinati ad una condizione fisica smagliante che ha permesso all’Alaves di dominare la partita innanzitutto dal punto di vista fisico, lottando con convinzione su ogni pallone ed arrivando sempre per primo sulle seconde palle. 

Eppure, nonostante la supremazia dei padroni di casa, fino a pochi minuti dalla fine del match si prospettava lo spettro dei supplementari. All’81’ però Pellegrino attua una mossa che squarcia la gara: fuori Toquero Pinedo, con Edgar Mendez che viene buttato nella mischia.
Ed è proprio il neo-entrato che a 3′ dal suo ingresso spara un missile imprendibile che sblocca il risultato e porta in vantaggio i baschi. 

A questo punto il Celta Vigo, a cui sarebbe bastato un pareggio con reti, manda in campo Giuseppe Rossi per Wass, ma nonostante la voglia di agguantare il pareggio, la porta dell’Alaves non corre nessun pericolo concreto. 
A volare in finale sono dunque i baschi, che affronteranno il Barcellona, probabilmente il 27 maggio (data non ancora ufficiale), a cui contenderanno la Coppa del Re