Clamoroso in EFL Cup: il Liverpool batte l’Arsenal ai rigori dopo il 5-5 dei tempi regolamentari

Partita pazzesca ad Anfield Road dove Liverpool ed Arsenal danno vita ad un meraviglioso duello. Alla fine sono i Reds a passare ai calci di rigore.

Ottavo di finale spettacolare quello andato in scena ieri sera ad Anfield Road tra Liverpool ed Arsenal, terminato nei tempi regolamentari con un folle 5-5 e deciso solo ai rigori. Una partita pazzesca che si candida ad essere quella più folle e più bella di questo 2019 e forse della stagione in corso. I Gunners non sfruttano un doppio vantaggio costruito due volte ed i Reds ne approfittano, portando la sfida ai rigori e vincendola.

Nonostante non ci siano in campo i titolarissimi da una parte e dall’altra, la gara esplode subito con l’autogol di Mustafi che porta avanti il Liverpool al 6′ e con la pronta risposta dell’Arsenal con Torreira che pareggia al 19′. I Gunners, poi ribaltano la partita e si portano sul 3-1 con una doppietta del solito Martinelli che va a segno al 26′ ed al 36′.

Prima della fine del primo tempo, il Liverpool torna in partita grazie ad un rigore di Milner e la prima parte si chiude sul 3-2 per l’Arsenal. All’inizio del secondo tempo, Maitland-Niles riporta subito avanti di due l’Arsenal al 54′, ma è un doppio vantaggio che ha vita molto breve, con i Reds che quattro minuti dopo segnano il 4-3 con Oxlade-Chamberlain e dopo altri quattro minuti fanno anche il 4-4 con Origi.

La partita resta bellissima ed al 70′ è ancora l’Arsenal a portarsi in vantaggio con il giovane Willock, ma i Gunners devono ancora fare i conti con Origi che in pieno recupero sigla la doppietta personale portando la sfida ai rigori. Dai quindici metri l’errore decisivo è del giocatore del Real Madrid Dani Ceballos, mentre il Liverpool segna tutti e cinque i rigori, portando a casa la qualificazione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei