Champions League, gironi Inter e Napoli: le combinazioni per qualificarsi agli ottavi

Domani sera Inter e Napoli si giocano il dentro o fuori per il proseguo del loro destino in Champions League. A San Siro l’Inter ospita il già eliminato PSV Eindhoven, mentre il Napoli va ad Anfield contro il Liverpool in un vero e proprio spareggio per accedere agli ottavi di finale della competizione. Ma analizziamo i possibili incroci e combinazioni che permetterebbero il passaggio del turno alle due compagini italiane.

Nella 6° giornata della fase a gironi del Gruppo B l’Inter ospita a San Siro il PSV Endhoven. Gli olandesi con 1 solo punto in 5 partite sono già eliminati e certi dell’ultimo posto, mentre i nerazzurri si giocano la qualificazione contro il Tottenham, che in contemporanea sarà di scena al Camp Nou contro il Barcellona.

In classifica nerazzurri e Spurs sono entrambi a quota 7 punti, ma gli inglesi sono avanti per lo scontro diretto a favore. Ecco le possibili combinazioni: l’Inter è obbligata a vincere col PSV ma deve anche sperare in un passo falso del Tottenham contro il Barcellona già primo e qualificato. Se l’Inter vince e il Tottenham perde o pareggia con il Barcellona, gli uomini di Spalletti passano come secondi del girone per la fase a eliminazione diretta.

Di contro, è ovvio che se il Tottenham vincesse a Barcellona, gli inglesi renderebbero ininfluente qualunque risultato dell’Inter che verrebbe estromessa dalla competizione. All’Inter potrebbe bastare anche un pari, ma a quel punto dovrebbe sperare che il Tottenham non faccia punti in Spagna. Se entrambe le gare finissero con un pareggio, a trarne vantaggio sarebbe il Tottenham. Mentre una sconfitta nerazzurra (indipendentemente da cosa faccia il Tottenham), sancirebbe l’eliminazione dalla Champions dell’Inter che scenderebbe in Europa League.

 

Più semplice il discorso del Napoli che a differenza dell’Inter ha il destino qualificazione nelle proprie mani: al momento i partenopei sono primi nel girone a quota 9 punti e al Napoli basterebbe un pari ad Anfield per qualificarsi ed estromettere gli inglesi dalla Champions. Con una vittoria gli uomini di Ancelotti sarebbero addirittura certi di centrare la prima posizione nel gruppo.

In caso di sconfitta la situazione si complicherebbe e entrerebbero in gioco altri fattori: all’andata il Napoli trionfò sulla squadra di Klopp 1-0 e una vittoria dei Reds con più di due gol di scarto porterebbe lo scontro a favore del Liverpool, mentre una sconfitta di misura con un solo gol di scarto (a patto che il Napoli segni almeno una rete) terrebbe lo scontro diretto a favore del Napoli.

In quel caso però bisognerebbe vedere cosa farà il PSG contro la Stella Rossa: al momento i francesi sono secondi a quota 8 punti e con una vittoria sarebbero certi della qualificazione e con una pari o sconfitta del Napoli anche del primo posto. Se i francesi dovessero pareggiare e ad esempio il Liverpool battere il Napoli, si arriverebbe a una situazione di tre squadre a quota 9 punti, e si sarebbe costretti a guardare il criterio della differenza reti tra Napoli e PSG. Con una sconfitta i francesi dovrebbero sperare che il Liverpool non faccia risultato pieno contro gli Azzurri.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco