Cesena: prima vittoria per Camplone

Dopo due mesi senza vittorie, il Cesena è riuscito ieri a mettere in cascina tre punti fondamentali. I ragazzi di Andrea Camplone hanno messo all’angolo un Pisa davvero debole in attacco (non a caso ha il peggior attacco della cadetteria con sole 6 reti segnate) e lo ha trafitto quasi in chiusura di primo tempo con Rodriguez, che ha replicato all’ultimo secondo del secondo tempo. 2-0, quindi, e boccata di ossigeno per una squadra che non vinceva da due mesi e che ha operato anche un cambio in corsa, esonerando Massimo Drago e chiamando l’ex tecnico di Perugia e Bari.

Basterà questo a far svoltare la stagione? Difficile a dirsi: i romagnoli ieri hanno giocato benino, ma la manovra è ancora macchinoso, privo di qualità e si nota un certo timore nei giocatori. Camplone dovrà lavorare sulla loro testa. spazzando via dubbi e preoccupazioni, e dovrà conferire alla squadra un gioco diverso, più coraggioso e offensivo. Questo è l’unico modo per cercare di riportare il Cesena verso la zona playoff, obiettivo stagionale della società.

cesena

Adesso l’attenzione è tutta rivolta alla complicata trasferta di La Spezia, contro un avversario di caratura ben diversa da quella pisana. Lì servirà un gioco più dinamico e veloce per uscire con almeno un punto dal “Picco“. Un’eventuale vittoria contro i liguri dirà se è davvero arrivata la svolta.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana