Caso Agnelli-Conte, la procura FIGC apre un’inchiesta

Il caso Agnelli-Conte continua a tenere a banco: la procura FIGC, vista la mancata decisione da parte del Giudice Sportivo, apre un’inchiesta per fare chiarezza sulla situazione. Vediamo cosa rischiano il presidente bianconero e il tecnico nerazzurro.

Come accennato nelle scorse ore, continuano a tenere banco gli episodi incresciosi verificatisi due giorni fa durante Juventus-Inter di Coppa Italia. I fatti sono ormai noti a tutti: Bonucci che riprende Conte, il presidente Agnelli che ingigantisce il tutto e il tecnico nerazzurro che risponde a tono mostrando il dito medio alla fine del primo tempo.

Caso Agnelli-Conte: la procura FIGC ha aperto un'inchiesta
Caso Agnelli-Conte: la procura FIGC apre un’inchiesta.

Questa la sintesi di quanto accaduto fuori dal campo martedì sera. Ora però la questione è un’altra; il Giudice Sportivo, che ha comunicato poco fa le due decisioni in merito alla partita, infliggendo, tra l’altro, una giornata di squalifica a Marcelo Brozovic e Alex Sandro, non ha fatto alcun riferimento a quanto accaduto tra Conte e Agnelli. Una mancata presa di posizione che ha costretto il procuratore federale, Giuseppe Chiné ad aprire un’inchiesta per la quale è già stato convocato il quarto uomo del match di martedì, Daniele Chiffi. Questo il comunicato della FIGC:

Il Procuratore Federale Giuseppe Chiné ha aperto un’inchiesta relativa al comportamento di dirigenti e tesserati della Juventus e dell’Inter durante e al termine della gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia disputata martedì 9 febbraio. Al riguardo è già stato convocato il quarto ufficiale della gara, Daniele Chiffi.

Dinanzi a queste parole viene logico domandarsi: cosa rischiano ora Andrea Agnelli e Antonio Conte?

Resta da capire se possa essere preso in considerazione l’articolo 25, dedicato alla prevenzione di fatti violenti, che al comma 6 punisce con ammenda e diffida i comportamenti e le dichiarazioni di dirigenti e tesserati che in qualsiasi modo possano contribuire a determinare fatti di violenza o ne costituiscano apologia. Con il pubblico allo Stadium sarebbe stato possibile, ma viste le porte chiuse è del tutto improbabile.

Si arriva quindi alle due norme di chiusura del sistema. In primis l‘articolo 39, che punisce i comportamenti antisportivi, i cui commi 2 e 3 sanzionano rispettivamente con squalifica per due giornate o a tempo gli allenatori e con inibizione minima di un mese i dirigenti. In secondo luogo l’articolo 4 che richiama tutti i tesserati ai principi della lealtà, della correttezza e della probità in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva. Tradotto: Conte e Agnelli rischiano un’ammonizione, una squalifica (estendibile anche in ambito UEFA) o addirittura l’inibizione.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Caratteristiche:
Fino a 500€ Bonus Sport
+250€ Play Bonus Slot al primo deposito

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it