Calciomercato Roma: slitta la firma, ma c’è l’accordo con Pellegrini fino al 2022

Due milioni a stagione per 5 anni: il nazionale under 21, dopo l’eliminazione di ieri sera con la Spagna, è pronto a vestire giallorosso.

Sarà Lorenzo Pellegrini del Sassuolo il nuovo rinforzo per il centrocampo della Roma, che ha deciso di esercitare il diritto di riacquisto per il classe ’96 versando 10 milioni di euro nelle casse dei neroverdi, mediante un pagamento triennale. Il centrocampista firmerà un contratto di 5 anni, fino al 2022 con ingaggio da due milioni di euro a stagione più bonus. Presente anche una clausola rescissoria tra i 25 e i 30 milioni di euro

Lorenzo Pellegrini

Di Francesco ritroverà così uno dei suoi pupilli del Sassuolo, che proprio ieri sera dopo l’eliminazione della Nazionale under 21 contro la Spagna, si è espresso con parole che lasciano pochi margini di dubbio ai microfoni di Sky Sport: “E’ normale che abbia l’obiettivo di tornare alla Roma e di essere protagonista. Se sono pronto per firmare? Penso proprio di sì, gli accordi erano questi e il diritto di riscatto vale fino al 30. Essendo il 27 bisognava accelerare“.

Secondo gli ultimi rumors la firma sul contratto, che sembrava dovesse esserci già ieri sera al ritorno in albergo, sarebbe slittata a domani per motivi ancora non precisati; quel che è certo è che il Nazionale under 21 rivestirà giallorosso dopo la breve esperienza della stagione 2014-2015.  Per il ritorno di Pellegrini nella Capitale si attende, ormai, solo l’ufficialità.