Calciomercato Roma: Monchi su Piatek, Hagi e Tonali

La Roma sta ritrovando il giusto cammino in Champions e in Serie A, nel frattempo Monchi si muove con solerzia sul mercato.

Il ds giallorosso vuole sempre anticipare le proprie mosse, per evitare ulteriori casi Malcom, e nelle ultime ore si fanno forti le voci di un interessamento dei capitolini per tre giocatori in particolare.

Il primo è il nome più chiacchierato dell’ultimo mese: Krzysztof Piątek. Il centravanti polacco del Genoa, primo nella classifica della Scarpa d’Oro (considerando i campionato con il coefficiente più alto), sta stupendo tutta Europa, e potrebbe essere il sostituto di Edin Dzeko, in futuro, visto il fallimento di Patrik Schick.

Pagato quattro milioni dal Genoa, oggi la base d’asta per acquistarlo è di quaranta milioni. Ma ovviamente è un movimento da farsi solo in estate. Perchè il Genoa non si priverà mai dell’attaccante rivelazione a gennaio.

Meno sensazionali, ma comunque concreti, gli altri due nomi nella lista Monchi: Ianis Hagi e Sandro Tonali.

Il giovane romeno, figlio del grande Gheorghe Hagi, è da tempo nel mirino del club giallorosso. Si era parlato di un interessamento in estate, ma poi Hagi è rimasto al Viitorul Constanța (club allenato proprio dal padre), dove era tornato a gennaio 2018 per 2 milioni di euro, dopo la brutta esperienza con la Fiorentina.

Monchi vorrebbe per il futuro della Roma anche Sandro Tonali, talento del Brescia, sempre affiancato a Pirlo (per somiglianza fisica, oltre che tecnica). Secondo diversi quotidiani (e anche tabloid inglesi) sul talento del Brescia ci sarebbe la forte concorrenza di Juventus e Chelsea, con Sarri che avrebbe preparato una super offerta da 20 milioni di sterline.

Continua, comunque, la linea verde scelta dal direttore sportivo spagnolo, nonostante le grosse critiche piovutegli addosso nelle ultime settimane, quando, dopo i primi risultati negativi della Roma, si puntava il dito proprio sulla sua strategia in sede di mercato.