Calciomercato Roma: accordo raggiunto con il PSG per Pastore, c’è l’intesa sull’ingaggio

Javier Pastore è vicinissimo alla Roma. L’ex Palermo ha raggiunto un accordo con Monchi per l’ingaggio, i giallorossi stanno trattando con il PSG.

Javier Pastore
Javier Pastore

Accelerata improvvisa della Roma per Javier Pastore. I giallorossi hanno imbastito una trattativa velocissima con il Paris Saint Germain per il trequartista argentino, e sembrano vicinissimi al loro quinto acquisto estivo.

Il PSG ha fretta di vendere entro il 30 giugno, e recuperare almeno 60 milioni di euro per non finire nei guai con il Fair Play Finanziario, la Roma, che sta anche trattando Ziyech con l’Ajax, ha forse capito che le pretese dei Lancieri sono troppo alte, e si è fiondata sull’ex Palermo con decisione nelle ultime ore.

Pastore, che aveva già avuto problemi in gennaio con Emery ed era deciso ad andar via, ha subito accettato la destinazione: base di intesa per un triennale da 3,5-4 milioni a stagione, più eventuali bonus, dettagli da rifinire.

Le due società invece stanno trattando per il cartellino: si va dai 15, più ulteriori bonus che porterebbero a 18 milioni di euro la somma definitiva. Secondo molte voci sarà proprio l’argentino a sostituire in rosa il partente Radja Nainggolan, anche se ieri vi abbiamo raccontato di come l’intesa con l’Inter sia molto più lontana di quanto si pensi.

Sarebbe un ritorno in Italia per Pastore, che ha già giocato nel Palermo, e anche in quell’occasione fu vicino a vestire la maglia della Roma.