Calciomercato Milan: rispuntano Falcao e Batshuayi. Benatia e Pjaca per girare Higuain al Chelsea?

Nervi tesi a Milano con il calciomercato Milan che cerca di chiudere le operazioni il prima possibile.

La causa degli innumerevoli problemi che stanno coprendo i rossoneri, si chiama Gonzalo Higuain. Il calciatore argentino non è contento a Milano e avrebbe chiesto la cessione. Una forte influenza da questo punto di vista, è stata la possibilità di riabbracciare Maurizio Sarri al Chelsea. La stima è reciproca e la soluzione andrebbe benissimo ad entrambi. L’ex tecnico del Napoli inoltre, in questo modo, avrebbe già il sostituto del partente Alvaro Morata. 

Per sostituirlo, il calciomercato Milan ha individuato due obiettivi importanti se consideriamo che quello in corso, è un mercato di riparazione. Falcao e Batshuayi sono i nomi caldi e potrebbero portare una ventata di positività nel capoluogo lombardo. Operazioni non facilissime ma, con offerte concrete, potrebbero arrivare prima del previsto. Il favorito tra i due, al momento, è proprio Batshuayi.

milan

In tutto questo però c’è da capire il futuro di Gonzalo Higuain. Il Milan ha speso 17 milioni per il prestito oneroso con il riscatto fissato a 36. Adesso non vorrà perderlo mentre, la Juventus detentore del cartellino, preferirebbe cederlo ora. A questo punto si pensa ad una soluzione che possa interessare entrambe le parti. I bianconeri hanno già ideato un piano che consiste nell’inserimento di contropartite tecniche che possano spingere il Milan a cedere il Pipita. Benatia e Pjaca sono i sacrificabili, anche perché un difensore centrale e un esterno, servirebbero alla corte di Gattuso.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci