Calciomercato Lazio, acquisti e cessioni Gennaio 2018: colpo Caceres, intrigo De Vrij

Squadra che vince non si cambia. Lotito, a ragion veduta, ha optato per un mercato soft perché la sua Lazio al momento non ha bisogno di grandi innesti. L’unico reparto in cui serviva un rinforzo era la difesa e infatti è arrivato Martin Caceres, ex difensore di Juventus e Verona, che potrà offrire a Inzaghi qualche alternativa in più per far rifiatare Bastos, Wallace e De Vrij. Ah, De Vrij. Forse l’unica spina nel fianco di questa Lazio, che da più di un anno non riesce a rinnovargli il contratto. 

Non si capisce se il rinnovo non stia avvenendo per colpa della Lazio che offre troppo poco o per colpa dell’entourage del giocatore che chiede troppo. C’era tempo fino al 31 gennaio per rinnovare il contratto di Stefan De Vrij, ma il rinnovo non è arrivato.

Tecnicamente, il giocatore può lasciare la Lazio a giugno a parametro zero. Barcellona, Inter e diverse squadre inglesi non vedono l’ora di abbracciarlo, ma non è detto che il calciatore non riesca a trovare un accordo con la Lazio prima del termine della stagione. Se la Lazio andasse in Champions League, il difensore olandese potrebbe anche scegliere di rimanere. L’intrigo è davvero inestricabile, nessuno sa come andrà a finire. 

Fonte immagine: Cittaceleste.it

Sul fronte cessioni, Palombi è stato ceduto alla Salernitana. Nessun problema per Inzaghi, che in attacco ha l’imbarazzo della scelta e che in difesa, con l’arrivo di Caceres, può dormire sonni tranquilli…

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€