Calciomercato Juventus: per il ritorno di Pogba pronto scambio clamoroso

Calciomercato Juventus: i bianconeri del presidente Andrea Agnelli starebbero pensando seriamente al ritorno a Torino di Paul Pogba. Il Manchester United chiede De Ligt in cambio.

Dopo esser stata la prima squadra ad effettuare il taglio dei stipendi (il club risparmierà circa 90 milioni di euro), la Juventus del presidente Agnelli pensa ora al calciomercato e quindi ad un clamoroso ritorno in bianconero di Paul Labile Pogba.

Il giocatore, che lasciò Torino nell’estate 2016 per tornare al Manchester United all’eclatante prezzo di 105 milioni di euro, è rimasto sempre legato ai colori bianconeri e non è una novità la sua volontà di cambiare aria dopo 4 anni ad Old Trafford.

L’emergenza Coronavirus ha chiaramente messo in ginocchio l’economia mondiale e anche quella dei club di calcio subirà un forte colpo. Secondo gli studi del CIES, i prezzi dei giocatori subiranno una svalutazione del 28% che tradotto significa prezzi più bassi e contrattazioni più “facili” (le pretese dei grandi club per i loro campioni non potranno essere sicuramente soddisfatte).

E questo sarà quindi il caso dell’eventuale trattativa che potrebbe riportare Paul Pogba a Torino. I Red Devils sono consapevoli di non poter chiedere alla Juve la stessa o una cifra che si avvicini ai 105 milioni di euro spesi 4 anni fa, quindi starebbero pensando di proporre ai bianconeri un clamoroso scambio con Matthijs De Ligt.

De Ligt con la maglia della Juventus

Calciomercato Juventus: De Ligt piace allo United, ma l’olandese difficilmente lascerà Torino

De Ligt, che l’anno scorso buttò fuori dalla Champions proprio la Juventus con il suo Ajax, era l’oggetto del desiderio di mezza Europa. Barcellona, Paris Saint Germain, Juventus e lo stesso United avevano infatti fin da subito manifestato grande interesse per lui, coi Red Devils che si tirarono però fuori dalla corsa viste le eccessive richieste dei Lancieri.

L’olandese scelse poi i piemontesi che sborsarono la bellezza di 75 milioni di euro per portarlo in Italia. L’adattamento di De Ligt al calcio italiano è stato graduale. Le prevedibili difficoltà iniziali hanno lasciato spazio, col passere del tempo, a quelle capacità che il classe ’99 aveva già mostrato lo scorso anno in maglia Ajax.

Giocare accanto a Bonucci e seguire i consigli di Chiellini hanno infatti permesso al ragazzo di Leiderdorp di guadagnarsi la fiducia della squadra e di tutto l’ambiente bianconero. Il Manchester United lo vorrebbe per ringiovanire la squadra e per farlo crescere accanto a Maguire, ma la Juventus difficilmente si priverà del suo gioiello.

Pogba con la maglia della Juventus

Ma quindi Pogba arriva o no?

La risposta a questa domanda è difficile da trovare. La Juve vuole Pogba e Pogba vuole la Juve, ma il problema è la richiesta del Manchester United. Gli inglesi, come detto sopra, sanno di non poter chiedere cifre esorbitanti per il francese, ma, allo stesso tempo, non vogliono nemmeno privarsi di un giocatore che, in una situazione normale, varrebbe almeno 70/75 milioni di euro.

La strada più percorribile è quindi quella degli scambi coi mancuniani che chiedono appunto De Ligt alla Juve per lasciar partire Pogba. Dal canto suo, Agnelli ha però fatto capire alla società inglese che l’olandese è intoccabile. Al massimo si potrebbe lavorare per uno scambio con Miralem Pjanic, ma Solskjær, a cui tanto piace il bosniaco, dovrà prima battere la concorrenza di Barcellona, Real Madrid e Paris Saint Germain.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi