Calciomercato Juventus: offerte cinesi per Mandzukic

Calciomercato Juventus: Shandong Luneng e Shanghai Shenhua presentano offerte monstre per Mario Mandzukic

mario-mandzukic

Non sarà un vero e proprio caso quello che è scoppiato giovedì sera, ma se gestito male potrebbe presto diventarlo. Mario Mandzukic, dopo aver segnato una tripletta con la sua Nazionale, la Croazia, nella goleada contro il piccolo Kosovo se ne è uscito con una frase piuttosto sibillina rivolta, forse, a Massimiliano Allegri:

Mai avuto dubbi su di me. Mai.

Segnale di rottura oppure semplicemente uno sfogo a caldo dell’ex ariete del Bayern Monaco? Non si sa. Quel che è certo è che l’attaccante, con l’arrivo di Higuain, è stato costretto a retrocedere a seconda scelta nello scacchiere dell’ex allenatore del Milan.

L’esplosione del Pipita, infatti, come era ampiamente prevedibile, ha tolto spazio ed opportunità al Croato: per lui fino ad adesso 345 minuti giocati ed ancora nessun gol con la maglia dei bianconeri. Una sua partenza a gennaio, dunque, potrebbe non essere poi così impossibile.

Sul tavolo, infatti, ci sarebbero due offerte milionarie provenienti dalla Cina: la prima è quella dello Shandong Luneng, che in estate ha coperto di milioni Graziano Pellè e che sembra pronta a ripetersi con Mandzukic.

La seconda è quella dello Shanghai Shenhua che attualmente in rosa riempie di soldi, tra gli altri, gli ex Inter Guarin e Martins oltre a Demba Ba.

Al momento, comunque, una partenza dell’ex attaccante dell’Atletico Madrid sembra difficile, ma non impossibile. Se lo spazio continuerà ad essere ridotto una sua cessione potrebbe essere l’unica soluzione sia per il calciatore sia per il club, che incasserebbe soldi da reinvestire sul mercato.