Calciomercato Juventus: Matuidi il dopo Pogba, Cuadrado di ritorno dal Chelsea

Calciomercato Juventus: Matuidi obiettivo numero uno, il giocatore vuole i bianconeri 

Blaise-Matuidi-563287Resta Blaise Matuidi il nome in cima alla lista della Juventus per sostituire Paul Pogba, partito con destinazione Manchester United. Il centrocampista del Psg è valutato dal club transalpino ben 40 milioni di euro, 20 in più di quanto la Juve è disposta a mettere sul piatto e soprattutto il nuovo tecnico Unay Emery, pur non considerandolo un titolare inamovibile, non vuole per nessuna ragione vedere la sua squadra indebolirsi. La nota confortante per Marotta ed Allegri è che il giocatore ha deciso di forzare la mano per quanto possibile e spingere verso un trasferimento in bianconero con l’aiuto del vero uomo mercato di quest’estate, quel Mino Raiola (agente di Matuidi) protagonista del trasferimento più costoso della storia del calcio. I dirigenti bianconeri tengono comunque calde le alternative: Luis Gustavo in primis sebbene i rapporti con il Wolfsburg si siano un po raffreddati per l’esito della trattativa Zaza ma anche Lucas Biglia è un nome che da sempre piace anche se si tratta di un’operazione molto difficile (Lotito vuole blindarlo). Sfumato come sappiamo Axel Witsel che dovrebbe restare per un’altra stagione allo Zenit San Pietroburgo. 

Calciomercato Juventus: Pereyra saluta, va al Watford. Si tratta per il ritorno di Cuadrado

calciomercato-juventus-cuadrado-chelsea-riscattoDefinita in queste ore la cessione a titolo definitivo di Roberto Pereyra al Watford di Mazzarri: l’ex Udinese si trasferisce in Premier League per circa 15 milioni di euro, 13 più 2 di bonus, soldi che saranno reinvestiti naturalmente per completare la rosa. Ovviamente a cominciare da Juan Cuadrado per il quale, come ha affermato lo stesso Marotta, è in corso una trattativa con il Chelsea portata avanti dal procuratore del ragazzo Alessandro Lucci. Il ritorno del colombiano è molto più che probabile e anzi a breve è attesa un’accelerazione che dovrebbe definire positivamente l’affare per la gioia di Max Allegri.