Calciomercato Juventus: Lukaku se parte Mandzukic, seguito Isak

La Juventus vuole Romelu Lukaku dell’Everton per sostituire il possibile partente Mario Mandzukic. Scout bianconeri in Svezia per Alexander Isak, ma c’è da battere la concorrenza di Chelsea e Liverpool

romelu lukakuC’è un motivo se la Juventus comanda nel calcio italiano da cinque anni consecutivi, se è prima in classifica con quattro punti di vantaggio sulla seconda e se arriva da due double consecutivi. I bianconeri sono l’unica vera società del calcio italiano a voler vincere nel presente, senza dimenticare di avere nel mirino un futuro altrettanto competitivo, avendo acquistato tantissimi talenti nelle ultime stagioni, alcuni dei quali diventati giocatori importanti, altri ceduti per motivi di plusvalenza. 

In rosa c’è Moise Kean, che potrebbe esordire in Champions League stasera contro il Lione, ma la Juventus segue attentamente Alexander Isak, attaccante classe ’99 dell’AIK Solna. Il giovane attaccante svedese è considerato dagli addetti ai lavori come il nuovo Zlatan Ibrahimovic e ha collezionato 10 gol e 1 assist in 24 partite ufficiali tra Allsvenskan, cioè il campionato svedese, e Svenska Cupen, cioè la coppa nazionale, attirando su di sé le attenzioni delle big mondiali, tanto da far accreditare addirittura 122 talent scout nella sfida contro l’Achen. Sul giocatore ci sono forti anche Chelsea e Liverpool. 

Nel frattempo, l’arrivo di Gonzalo Higuain ha ridotto gli spazi per Mario Mandzukic, non più ritenuto un titolarissimo per Massimiliano Allegri. L’attaccante croato potrebbe essere ceduto al termine di questa stagione, così da poter poi reinvestire parte degli introiti per un altro grande bomber. Il sogno è Romelu Lukaku, capace di collezionare 123 gol in 282 partite ufficiali tra Anderlecht, Chelsea, West Bromwich Albiol e Everton, di cui ben 7 gol e 4 assist in 10 presenze in questa stagione con i Toffies, a soli 23 anni. L’attaccante belga è valutato ben 80 milioni di euro, ma l’agente è Mino Raiola, con cui i rapporti sono assolutamente idilliaci, come dimostra la doppia operazione Paul Pogba

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia