Calciomercato Juventus: Keità alternativa a Bernardeschi

Non si placa la campagna di rafforzamento della Juventus. Il club bianconero è sempre più intenzionato a rinforzare l’organico della squadra, al fine di garantire un ulteriore prolungamento di un ciclo vincente che sembra non avere soluzione di continuità.

In questo caso specifico, il reparto che si cerca di rinforzare è quello avanzato, come se non bastassero i vari Higuaìn, Dybala, Mandzukic, Cuadrado-ormai di fatto un attaccante potenziale- Pjaça-anche se momentaneamente fermo per infortunio- la giovanissima promessa Kean-il primo giocatore classe 2000 a debuttare in Serie A.

Alcuni dirigenti bianconeri erano ieri a Marassi ad assistere alla gara Sampdoria –Fiorentina, in cui l’osservato speciale era il viola Federico Bernardeschi.

Il giocatore, una delle rivelazioni delle ultime stagioni, dotato di straordinarie caratteristiche di tecnica individuale-che gli son valse il soprannome di ‘Brunelleschi’, in chiara assonanza con il suo cognome-è da qualche mese nel mirino di almeno 2 top club italiani: oltre ai bianconeri, anche l’Inter ha da tempo messo gli occhi sul fantasista fiorentino, tanto è vero che anche dirigenti interisti erano presenti al match del “Ferraris”- non solo per Bernardeschi, anche il giovane attaccante doriano Schick nel mirino dei milanesi.

La concorrenza per i bianconeri è forte, il progetto di Suning è ambizioso e ci sono già stati i primi contatti con la società milanese, quindi la Juve deve considerare la possibilità che l’affare sfumi, e non solo per via dell’Inter, la situazione di Bernardeschi è molto particolare: intanto il prezzo del suo cartellino, certamente oneroso, fra i 50 e i 55 milioni di €, inoltre il giocatore ha richieste anche dall’estero-ma sempre da club di ‘contaminazione’ italiana, il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti e il Chelsea di Antonio Conte-e dulcis in fundo la Fiorentina medesima, insidiata da tutte queste voci di mercato, sta cercando di tenersi stretto il suo giovane talento-classe 1994- il suo giocatore probabilmente più significativo, proponendogli un rinnovo del suo contratto-in scadenza nel 2019-con ritocco dell’ingaggio fino a 2 milioni di € a stagione, bonus compresi. Il giocatore ci sta pensando, ma ancora non c’è alcun tavolo delle trattative.

In buona sostanza, la Juve deve trovare una valida alternativa nell’ipotesi, sempre più concreta, di non riuscire ad arrivare a Bernardeschi, ed a quanto pare i dirigenti bianconeri, Marotta e Paratici in primis, l’hanno già trovata: si tratta del senegalese Keita Balde Diao, attaccante della Lazio, un anno meno di Bernardeschi-classe 1995-altro straordinario talento, giocatore dotato di tecnica sopraffina,  da tempo appetito di diversi grandi club europei. 

Insomma, i bianconeri, di certo, non si accontentano di poco.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato