Calciomercato Inter, vicino Pepe: manca solo la firma

Képler Laveran Lima Ferreira, noto ai più come Pepe, sembra sempre più destinato a diventare un giocatore dell’Inter.

L’esperto difensore portghese (classe 1983) non ha bisogno di presentazioni: ha vinto tutto in patria con la maglia del Porto, tutto in Spagna con la maglia del Real Madrid, due volte la Champions League con i Blancos (in attesa della finale di Cardiff contro la Juventus), tre volte Campione del Mondo per Club (due con il Real e una con il Porto) e la scorsa estate si è laureato Campione d’Europa con la maglia della sua nazionale. 

Prudenza ancora da parte della dirigenza neroazzurra anche perché Pepe, prima di accettare la proposta dell’Inter, aspetta notizie dal Real Madrid che non è escluso possa offrirgli un rinnovo. Ecco le parole di Piero Ausilio rilasciate ai microfoni di Premium Sport“E’ un’idea, poi si parla di accordi e firme ma non c’è nulla. Bisogna programmare una nuova stagione, una nuova era e non si può sbagliare. Parlare di calciatori non ha una logica se non c’è ancora il nuovo allenatore, questo tassello non è stato ancora deciso. A noi propongono tantissime cose, ci prenderemo il tempo che serve. Ha qualità, bisogna riflettere sull’età, ma non dimenticate cosa ha fatto Pirlo alla Juve a quell’età”

Pepe arriverebbe a parametro zero, quindi un colpo importante sia per la qualità indiscussa del difensore (spesso irruento al limite della scorrettezza ma di enorme esperienza e impatto) che per i costi praticamente nulli: un’operazione che ricorda molto quella che portò Lucio all’Inter dal Bayern Monaco, con il brasiliano che fu poi uno dei protagonisti del Triplete.

Si profila dunque un’acquisizione importante per il reparto difensivo, quello che più spesso è finito sotto accusa e che potrebbe vedere nella prossima stagione una coppia di centrali Miranda-Pepe che si candida ad essere una delle migliori d’Italia.