Calciomercato Inter: spunta Bernardo Silva

Ancora manovre di mercato in casa Inter.

Dopo aver smaltito le emozioni al cardiopalma dello straordinario primo Derby della Madonnina ‘Made in China’-dopo il tanto agognato Closing del Milan avvenuto in settimana-con la beffa della rimonta rossonera dal 2-0 al 2-2-maturata praticamente nell’ultimo quarto d’ora del match, con fautori della rimonta Romagnoli all’83’ e Zapata addirittura al 97’, rivincita milanista della gara di andata, terminata con lo stesso risultato di questa ultima, con definitivo pari beffa in quella occasione degli interisti, al 92’ con Perisic-i nerazzurri riprendono il loro percorso di costruzione della squadra del futuro.

Si cercano alternative a Federico Bernardeschi-che sembrava vicino ai nerazzurri ma sul quale c’è da battere la forte concorrenza della Juventus, oltre che la volontà a trattenerlo da parte della stessa Fiorentina.

Così la società nerazzurra ha già iniziato a premunirsi. Secondo quanto riportato dal quotidiano “Tuttosport”, l’attenzione dei dirigenti nerazzurri è adesso rivolta verso la Francia, precisamente verso il Monaco, infatti il direttore sportivo interista Piero Ausilio si è recato in settimana ad assistere alla sfida dell’andata dei quarti di finale di Champions League in cui i monegaschi hanno espugnato 2-3 il campo del Borussia Dortmund.

Due gli osservati speciali: non solo la giovanissima rivelazione Mbappè-campioncino classe 1998-ma, soprattutto, Bernardo Silva.

 

Il mediano portoghese, classe 1994, è stato individuato come l’uomo ideale in alternativa al sopra citato talento fiorentino, con il quale condivide, oltre che l’anno di nascita, anche le doti individuali: giocatore di grande versatilità, può giocare sia da centrale di centrocampo, che da ala destra-essendo un mancino naturale-e non disdegna neppure il ruolo da trequartista.

Cresciuto nelle giovanili del Benfica-squadra della sua città natale-Bernardo Silva milita nel Principato ormai dal 2014, arrivato in prestito con diritto di riscatto e successivamente riscattato per 16 milioni di €, dato il suo ottimo rendimento con la casacca monegasca.

Al momento, quindi, sta vivendo un buon periodo con il Monaco, che nonostante la Coupe de La Ligue, strapersa per 4-1 in finale contro il Paris Saint-Germain, è ancora in corsa su altri 3 fronti, compresa, come detto, la Champions.

Insomma, il Monaco è un club ambizioso, quindi non sarà facile strappargli i suoi talenti. Serviranno offerte adeguate e, soprattutto, un progetto altrettanto ambizioso da parte dell’Inter, per convincere i giocatori appetiti.

I nerazzurri rimangono alla finestra, sperando che non gli venga chiusa in faccia.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato