Calciomercato Inter, si complica la pista Schick

Sembrava tutto fatto, e invece l’affare Schick si è complicato ulteriormente. Il giovane ceco, dopo la vicenda che lo ha portato a un passo dalla Juventus, per poi essere rispedito al mittente per una serie di problemi nelle visite mediche, sembrava vicinissimo all’Inter. L’accordo era totale tra le parti, ma due giorni fa la dirigenza nerazzurra ha tentato di cambiare le carte in tavola, proponendo durante una cena a Forte dei Marmi con la Sampdoria una nuova formula proposta, quella del prestito con diritto di riscatto, con la possibilità che possa diventare obbligo di riscatto a determinate condizioni.

Un dietro front che non è piaciuto per niente a Ferrero, convinto di cedere Schick solo a titolo definitivo. L’Inter, soprattutto per i problemi legati al Fair Play Finanziario, non ha intenzione di sborsare subito i 30 milioni di euro, potrebbe quindi abbandonare la pista che porta al rinforzo ceco per l’attacco.

Ferrero è forte della presenza di altre contendenti per il cartellino del giovane attaccante della Samp, in particolare si è rifatta viva ultimamente la Roma, che era già stata vicina al calciatore nella scorsa stagione, prima che lo stesso venisse acquistato dalla Sampdoria. Nelle ultime ore, addirittura, i blucerchiati stanno cercando di convincere il giocatore a rimanere a Genova almeno per un altro anno, viste le difficoltà nel trovare un sostituto degno, ma Schick ormai è pronto alla cessione, e non accetterebbe volentieri la permanenza sotto la Lanterna.

 

I numeri di Patrick Schick con la maglia della Sampdoria, nella scorsa stagione