Calciomercato: Inter e Juventus si sfidano per Lunin

C’è un nome nuovo per il futuro di Inter e Juventus.
Andriy Lunin, giovane portiere diciannovenne ucraino.
Fonte: Wikipedia

Un giovane portiere, dal futuro promettente. Le due squadra hanno bisogno di rinforzi tra i pali. La Juventus sappiamo come stia per lasciare Buffon, ormai quarantenne. Non è da meno l’Inter, visto che il suo numero uno, Handanovic, è vicino alle trentaquattro primavere.

Pare lo abbiano trovato nel nome di Lunin, 19enne portiere ucraino che ha esordito con la sua nazionale dopo aver giocato appena tre incontri con l’Under 21.

Il calciatore milita nello Zorya Luhansk, squadra della prima divisione ucraina.  La società nerazzurra potrebbe acquistare il portiere per poi girarlo in prestito ad un club italiano per un paio d’anni.

Classe 1999, il calciatore è un prodotto della scuola ucraina del Metalist. E’ cresciuto nelle giovanili, per poi venire acquistato da un’altra società ucraina, l’FC Dnipro Dnipropetrovsk. Il suo esordio è avvenuto il 16 Ottobre 2016, contro il Karpaty all’età di 17 anni.

Una maturità sorprendente per un ragazzo così giovane, ma è anche il frutto di una giusta mentalità, mai sopra le righe. E’ arrivato ad essere il titolare della sua squadra nelle sei partite del girone di Europa League.

E’ un ragazzo che sta bruciando le tappe, attento a non bruciare le sue opportunità di crescita. 

In prima fila, tra i numerosi club interessati c’è il Salisburgo , subito dietro Liverpool, Real Madrid, Real Sociedad, Wolfsburg, Lipsia e Watford. 

Ora, appunto, ci sarebbero l’Inter e la Juventus. La sua valutazione è abbordabile per tutti i club, in quanto può essere acquistato per una cifra intorno ai 6 milioni di Euro.

Difficile comprendere chi sia in vantaggio per acquistarlo, dato che gli occhi su di lui sono molti. Quel che è certo è la nascita di una vera e propria asta per acquistarlo nella prossima sessione estiva.

 

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega